Menu
RSS

Porcari, si conclude il processo partecipativo sulla situazione ambientale del comune

biocarbVenerdì sera (7 luglio) alle 21 la Fondazione Lazzareschi di Porcari ha concesso i propri spazi per ospitare il processo partecipativo finanziato con 13mila euro dalla Regione Toscana, e innescato a seguito della grande raccolta firme contro il biocarbonizzatore. "Avendo ottenuto un dietrofront della Creo nella realizzazione di tale progetto - dicono gli organizzatori - siamo, comunque, andati avanti per capire qualcosa di più della qualità del nostro ambiente. Abbiamo, perciò, fatto due incontri con i cittadini, nei quali sono emerse le criticità specifiche ambientali del nostro territorio e venerdì cercheremo di analizzarle con medici ed esperti le stesse, al fine di poter adottare soluzioni migliorative. La scelta di fare questo ultimo incontro alla Fondazione Lazzareschi, che ringrazio sentitamente per il suo importante aiuto e collaborazione, è anche per noi il simbolo che la mostra lotta non è certo contro le aziende o le cartiere, che rappresentano il nostro tessuto sociale, ma è nel favorire soluzioni meno impattanti e meno nocive per la nostra salute".

Leggi tutto...

Tambellini: “Con noi garantiti diritti di tutti”

tambellini2017"Andate a votare". Inizia così l'appello al voto del candidato Alessandro Tambellini a poche ore dal silenzio elettorale: "Il voto può sembrare un mero gesto simbolico, ma non è così. Racchiude la passione, gli ideali, il coraggio e la forza di chi ha visto un orizzonte davanti a sé, magari imperfetto, sicuramente da migliorare, e anche per questo si è battuto per inseguirlo, sostenerlo e affermarlo nella vita di tutti i giorni. Andare a votare alla fine significa proprio questo: credere in una speranza, in una visione e impegnare se stessi per realizzarla. O almeno, questo significa per me. E così ho sempre interpretato la politica e il mio impegno al servizio della comunità".

Leggi tutto...

Francesconi: Con Santini occasione per rilanciare Lucca

Michele Francesconi 001Michele Francesconi, coordinatore della lista SiAmo Lucca per Remo Santini, si appella al voto civico per il candidato di centrodestra. Un progetto che persegue da quattro anni, dalla nascita di Agenda per Lucca che si è sciolta proprio alla vigilia del voto: "Riunire le forze civiche e i partiti di centro destra - dice Francesconi - redigere un programma comune, condiviso che coinvolga nuovamente i cittadini e li richiami ad una partecipazione concreta per scegliere il loro futuro. Questo è stato finalmente costruito sotto la bandiera di Remo Santini, candidato senza tessere di partito, conosciuto e amato dai cittadini lucchesi al quale è stato affidato il compito di promuovere un programma di rinnovamento, di crescita e speranza per la nostra comunità. E’ stato un percorso lungo, frutto di incontri e riflessioni ma che finalmente oggi è riuscito a vedere la luce con una coalizione solida e motivata. Non sarebbe stato possibile continuare ad accettare in silenzio un’amministrazione come quella subita negli ultimi cinque anni. La nostra città vive ormai situazioni di grande difficoltà, i cittadini non sono più sereni, spaventati dalle prospettive e dalle incertezze in cui siamo sprofondati in questi cinque anni di malgoverno. Lucca ha bisogno di azioni concrete e di risposte, per garantire una speranza a noi e ai nostri figli".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter