Menu
RSS

S.Pietro a Vico: “Subito fondi per parcheggio scuola”

Molino 3Riqualificazione del Molino Pardini, interviene il comitato di San Pietro a Vico. La proprietà ha di voler dare un seguito al mega progetto di riqualificazione e recupero dell’area di pertinenza e che riguarderebbe tra l’altro la realizzazione di una nuova scuola, di un centro benessere, di un albergo, una multisala cinematografia, un cavalcavia, strade nuove, eccetera. Intanto i cittadini chiedono che vengano sbloccati i fondi per la realizzazione del parcheggio per la scuola della frazione.

Leggi tutto...

Rifiuti, a luglio gli sconti per cittadini 'virtuosi'

rifiutiluSaranno applicati per la prima volta a luglio, in coincidenza con il secondo ciclo di fatturazione del 2017 da parte di Sistema Ambiente, gli sconti in tariffa ai cittadini 'virtuosi' che lo scorso anno hanno conferito minori quantità di rifiuti nel bidoncino grigio del non riciclabile. Un progetto di cui si parlerà sabato (18 febbraio) nel convegno Da rifiuti a materie, da problema a risorsa nell'auditorium della Fondazione Banca del Monte di Lucca alle 9,30. A diffondere i nuovi numeri sui rifiuti, a poche settimane dalla pubblicazione dei dati della Regione Toscana che hanno evidenziato il record ottenuto dal Comune di Lucca negli ultimi anni di capoluogo più 'riciclone' della Toscana con ben il 77,27 per cento di raccolta differenziata, è l'assessore all'ambiente del Comune di Lucca Francesco Raspini.

Leggi tutto...

Dissidenti M5S, nasce Effetto Lucca: ma non sarà a elezioni

effetto luccaUn altro partito? Un’altra lista? No, un progetto. Questo è Effetto Lucca. Una realtà che nasce dall’esperienza di città come Parma, Genova, La Spezia dove ex attivisti del M5S e non si sono ritrovati per dar vita prima ad un’idea e adesso ad un progetto concreto. A Parma, dove tutto è iniziato, Effetto Parma è il gruppo di maggioranza in consiglio comunale accanto al sindaco Federico Pizzarotti e alla sua giunta e sarà presente alle prossime elezioni amministrative come lista civica. In altre città come Genova o La Spezia, il gruppo sta muovendo i primi passi con esponenti in consiglio comunale. "Qui a Lucca - spiegano i promotori del progetto - non ci presenteremo alle prossime elezioni, ma puntiamo da prima a farci conoscere ai cittadini e, da parte nostra, a comprendere meglio i problemi della città. Vogliamo portare le idee vincenti che hanno permesso a un comune come Parma di ridurre notevolmente il suo debito. A portare a termine lavori, progetti, idee a differenza di quanto fatto dalle amministrazioni precedenti. Ormai slogan come “onestà” non bastano più, perché non serve essere solo onesti per governare una città: ci vuole anche e soprattutto competenza, rispetto e dialogo con le varie anime che vivono a Lucca. Le persone stanno perdendo fiducia nelle istituzioni, nei partiti e in chi li rappresenta. A questi non interessano i problemi dei cittadini, ma sono persi in lotte interne per affermare o dividersi il potere. Chi si presentava come nuovo è finito per essere uguale agli altri, così abbiamo un Pd diviso tra renziani e non, un M5S che nella nostra città ha rimediato solo figuracce, dividendosi subito dopo essere stato eletto tra prime donne e capi bastone piovuti dall’alto. Per non parlare di un centrodestra inesistente, rappresentato da vecchie figure ancorate ad un passato che speriamo non ritorni".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter