Menu
RSS

Ricerca regionale: i ristoranti toscani piacciono anche sul web

sagra1I ristoranti toscani piacciono perfino sul web, dove continuano a collezionare recensioni positive su portali di viaggio e social media, ma sono in pochi, ancora, i ristoratori che riescono a fare leva su internet e social media per fidelizzare o ampliare la propria clientela. I più, infatti, preferiscono concentrarsi solo sulla cucina e trascurano ogni aspetto legato alla comunicazione. È quanto emerge in estrema sintesi dall'indagine condotta dalla Confcommercio Toscana con la collaborazione del Centro studi turistici di Firenze su un campione di 458 ristoratori associati a Fipe e aderenti alla Rete Vetrina Toscana, il progetto creato da Regione Toscana e Unioncamere per promuovere e valorizzare tipicità e tradizione nell'offerta ristorativa regionale.

Leggi tutto...

Notizie sui social, nuovo studio Imt svela le 'tendenze'

Walter QuattrociocchiIn un tempo non troppo lontano, per attestare la veridicità di una notizia si diceva “l'ho letta sul giornale”. Più recentemente, la frase si è trasformata in “l'ha detto la televisione”. Oggi la fonte principale delle informazioni è il web e in particolare i social network. Ma quello che appare sempre più chiaro è che su internet e sulle bacheche dei nostri profili social cerchiamo e troviamo solo le notizie che ci aspettiamo, ottenendo (quasi) esclusivamente conferme della nostra posizione, senza alcuna possibilità di confronto e scambio di opinioni. Numeri alla mano, la riprova di questa situazione ci viene da uno studio condotto alla scuola Imt Alti Studi di Lucca, dal laboratorio di Computational Social Science guidato da Walter Quattrociocchi. È di questi giorni infatti la pubblicazione di un'importante ricerca su Pnas (Proceedings of the National Academy of Sciences of the United States of America), una delle testate scientifiche più note a livello internazionale.

Leggi tutto...

La star del web Rovazzi in Capannina

fb rovazzi 4 febbraioLa stella del web brilla in Capannina: a distanza di sei mesi dall'ultima performance con cui ha fatto ballare giovani e non, sabato (4 febbraio) nel locale cult della Versilia torna a grande richiesta Fabio Rovazzi. Milanese, classe 1994, Rovazzi ha incontrato il successo per gioco attraverso video che hanno attirato l’attenzione di migliaia di persone, fino a quando nel 2016 si è passati a milioni di contatti con il suo celeberrimo Andiamo a Comandare, canzone tormentone dell’estate, cantata da tutti, tanto da contagiare la moda a tutti livelli, arrivando a numerosissimi flash mob sparsi per le spiagge italiane.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter