Menu
RSS

Pietrasanta, nel 2017 1,6 milioni di euro per il welfare

loraanitasantiniPietrasanta si conferma modello per il welfare sociale municipale a livello nazionale. Dall'amministrazione comunale fanno infatti sapere che sono stati 5 i milioni di euro stanziati in tre anni per il welfare municipale e per dare risposte ai quasi 3.000 residenti e famiglie che vivono in condizione di difficoltà o povertà. Con 300 mila euro in più per le sole annualità 2015 e 2016 con un balzo in avanti del 10% di risorse, e quasi 1,6 milioni di euro previsti per l’annualità in corso, è stato possibile attivare numerosi progetti di sostegno alle fasce più deboli come le borse lavoro, il fondo anti-crisi, la solidarietà alimentare, l’integrazione alle rette degli anziani, il ricovero dei minori, il codice rosa, gli affidi famigliari, i bonus energia fino ai contributi per associazioni e onlus che combattono la povertà e all’esenzione e riduzione della tassa sui rifiuti e dei servizi scolastici come mense e trasporti. Senza dimenticare l’Atelier della solidarietà.

Leggi tutto...

Saccardi: "Una cabina di regia per favorire l'inclusione sociale"

maxresdefault 1Come rispondere alla povertà e favorire l’inclusione sociale? Riunificando gli interventi attivati sul territorio, vista la necessità di uno stretto coordinamento fra tutti i settori regionali coinvolti nell’obiettivo di realizzare le politiche sociali. Questo il filo rosso che ha caratterizzato la comunicazione – collegata ad una delibera di giunta - dell’assessore al diritto alla salute e welfare Stefania Saccardi, che in aula ha descritto misure e impegni prioritari della Toscana, interconnesse con le funzioni e le iniziative di competenza statale, nel rispetto degli impegni a livello comunitario. "La povertà e l’esclusione sociale si combattono coordinando in modo organico tutti i progetti regionali - ha affermato l'assessore - Nelle intenzioni della giunta toscana la cabina di regia deve anche e soprattutto svolgere il ruolo di lente di ingrandimento per meglio comprendere le problematiche al fine di concertare le politiche e gli interventi tesi alla riduzione della povertà e dell’esclusione sociale. Nel mettere in fila e implementare i provvedimenti adottati la Regione non vuole misure assistenzialiste, ma intende sostenere l’inclusione, combattere quindi la povertà accompagnando chi è in situazione di bisogno".

Leggi tutto...

Dalla Regione 20mila euro per sostenere l'attività sportiva dei disabili

stefania saccardi 1E' giunto alla conclusione il progetto Un battito d'ali per lo sport, realizzato dal Cip (Comitato italiano paralimpico) della Toscana con il sostegno economico della Regione, per promuovere le attività sportive per le persone diversamente abili. Stamani l'assessore allo sport, al welfare e al diritto alla salute Stefania Saccardi, assieme al presidente del Cip Toscana Massimo Porciani, e al vicepresidente del Comitato regionale Coni Toscana Giancarlo Gosti, ha presentato la terza e ultima fase del progetto, che prevede un finanziamento di 20mia euro per il sostegno delle attività sportive per i disabili.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter