Menu
RSS

Sanità territoriale e liste d'attesa in sanità, le priorità della Cgil

ospedalesoccorsoCgil, Fp e Spi impegnati per "migliorare e difendere il sistema pubblico socio sanitario che garantisca una risposta di qualità, universale e solidale". Questo il senso di una lunga nota che indica quali sono le priorità del sindacato in tema di sanità.
"Molti, troppi - dice la nota - sono impegnati a mettere in difficoltà il sistema, per poi proporre con forza soluzioni privatistiche e di mercato. Con il superamento delle Asl, abbiamo i nuovi ambiti territoriali, tre distretti (Piana di Lucca, Valle del Serchio e Versilia) e la nuova Asl di Area Vasta Nord Ovest (Lucca, Pisa, Livorno, Massa – Carrara). A noi non resta che prendere atto dei nuovi assetti istituzionali, definire analisi e proposte condivise fra i diversi soggetti  resenti nel territorio in ogni singolo Distretto. Bisogna fare sistema, definendo analisi e proposte condivise, fra distretto sanitario e conferenza zonale dei sindaci, con la direzione aziendale ed il coinvolgimento costante delle organizzazioni sindacali, così come è previsto dalla legge e dagli accordi regionali. Sulle questioni riguardanti le problematiche socio sanitarie è necessario riprendere il tavolo di confronto territoriale con il direttore del distretto sanitario e con la conferenza zonale dei sindaci della Piana di Lucca. Rispetto a ciò intendiamo dare un nostro contributo sulle cose da fare a partire dalla zona distretto della Piana di Lucca. Le nostre priorità per un sistema socio sanitario migliore, un contributo sulle cose da fare. Deve essere fatto il profilo di salute, che manca da diversi anni per poi con il piano integrato di salute concordare priorità e progetti, forti e condivisi, da portare in area vasta".

Leggi tutto...

Regione, ok alla riorganizzazione delle zone distretto

stefania saccardi 1Sanità toscana: la revisione degli ambiti territoriali delle zone distretto è legge. Il Consiglio regionale ha approvato il provvedimento a conclusione di un ampio dibattito con 23 voti a favore (Pd) e 16 voti contrari (tutti i gruppi di opposizione). Il testo presentato dalla Giunta regionale e ridisegnato dai 18 emendamenti della commissione è stato oggetto di poche ulteriori modifiche in Aula. Respinti gli emendamenti presentati dalle opposizioni e un ordine del giorno del Movimento 5 stelle, sono stati approvati alcuni emendamenti del Partito democratico, tra i quali quello che introduce una clausola valutativa, per dare al consiglio regionale la possibilità di verificare dopo un anno i risultati della riorganizzazione, “nel rispetto e per le esigenze di valorizzazione di tutte le entità territoriali”, come ha spiegato nell’illustrazione in aula la consigliera Lucia De Robertis.

Leggi tutto...

Sanità: zone distretto, la commissione dà ok per la riorganizzazione

scaramelliCon il voto favorevole del partito democratico e i voti contrari dei gruppi di opposizione, la commissione Sanità ha licenziato la proposta di legge per la revisione degli ambiti territoriali. Dopo il dibattito nella seduta del 2 marzo, la commissione ha votato oggi (8 marzo) il testo articolo per articolo, con gli emendamenti annunciati dal presidente Stefano Scaramelli (Pd), formalizzati in 18 modifiche al testo della giunta regionale e sottoscritti anche dal capogruppo del Partito democratico Leonardo Marras. “Dalla commissione esce un testo nuovo, che va nella direzione dell’ascolto rispetto alle richieste giunte dai territori”, dice Scaramelli al termine della seduta. Il testo che passa ora all’esame dell’aula, “restituisce a chi faceva parte delle vecchie zone la possibilità di partecipare alla programmazione con il diritto di voto. Abbiamo inserito un meccanismo incentivante netto e chiaro – prosegue il presidente –, finalmente la Regione fa una scelta verso la Società della salute.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter