Attenzione
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 86
Menu
RSS

Legalità, studenti a scuola di libertà in San Romano

IMG 0115I giovani non fanno sconti a nessuno. Nemmeno al sottosegretario agli interni Domenico Manzione, che appena può torna volentieri nella sua Lucca, dove per molti anni è stato sostituto procuratore. Ad invitarlo, in occasione della giornata nazionale A scuola di libertà, il Gruppo Volontari Carcere di Lucca che gestisce la Casa San Francesco, la Consulta Provinciale Studenti e la Camera Penale di Lucca, che hanno organizzato questo incontro sul tema del processo penale e della legalità. Giulio Sensi, direttore di Volontariato Oggi, ha moderato il dibattito che ha offerto spunti di interesse e stuzzicato la curiosità dei 400 studenti che hanno affollato l'auditorium di S. Francesco.

Leggi tutto...

Servizio civile a rischio: presidente del Cnv scrive a Renzi

Per il servizio civile l'obiettivo resta il traguardo dei 100 mila posti, così come annunciato dal Governo. E' per questo che dopo la bocciatura dell'emendamento con cui si chiedevano più risorse (200 milioni di euro), il presidente del Centro nazionale per il volontariato Edoardo Patriarca (parlamentare Pd e membro della Commissione affari sociali) ha rivolto un appello ai suoi colleghi affinché "non si perda l'occasione di sostenere la leva civica del prossimo anno". Tra i primi firmatari compaiono i nomi di Tiziano Arlotti, Ezio Casati, Carlo Dell'Aringa, Paolo Beni, Filippo Fossati e Nicodemo Oliverio. Nei prossimi giorni questa lettera sarà consegnata al presidente del consiglio Matteo Renzi. La speranza di Patriarca, primo firmatario dell'emendamento accantonato, auspica che "nell'iter di approvazione della legge di stabilità si trovino le giuste risorse". E' anche per questo che il presidente del Cnv invita i parlamentari e tutti i cittadini "a sostenere la campagna #sognocivile" attraverso i social network. Ecco il testo integrale dell'appello inviato ai parlamentari per il mantenimento dei fondi al servizio civile: Care Colleghe, cari Colleghi, con la riforma del terzo settore il Governo ha dato un segnale di apertura e speranza al non profit italiano. Ha dimostrato che è possibile pensare di sbloccare l'Italia anche in un mondo, quello del terzo settore, fondamentale per la coesione sociale. Fra i tanti obiettivi della delega di riforma del terzo settore vi è la volontà di aprire un percorso verso il servizio civile universale, permettendo gradualmente a tutti i giovani che lo desiderino di svolgere il servizio civile, con l'obiettivo di arrivare a mettere in servizio 100.000 giovani. Mentre fissiamo tali obiettivi importantissimi, viviamo un tempo di incertezza di risorse che porta però a ridimensionare ancora una volta il servizio civile nel breve periodo. I 65 milioni di euro messi in campo dal governo sono insufficienti per fare in modo che già dal 2015 vi sia un'inversione di rotta e che si inizi a dare adeguate risposte alle attese generate con il lancio dell'idea del servizio civile universale. Secondo i calcoli effettuati dagli enti del servizio civile, in questo modo salteranno 1.800 posti nella programmazione per l'entrata in servizio nel 2015: quindi non saranno più 24.500 (al netto di quelli di Garanzia Giovani che è un'iniziativa diversa). E, sempre di questo passo, nel 2016 ci saranno risorse per meno di 9.000 posti Italia. L'incertezza e il ridimensionamento mettono in grande difficoltà gli enti che promuovono progetti di servizio civile, ma soprattutto impediscono a tanti giovani di svolgere un servizio fondamentale non solo e non tanto per impiegare un anno con una certa retribuzione minima, ma soprattutto per svolgere un'esperienza fondamentale alla crescita loro e della coscienza civile del Paese. L'emendamento che chiedeva la messa in campo di 200 milioni di euro per invertire la rotta e restituire dignità al servizio civile è stato respinto. Siamo consapevoli delle difficoltà che esistono a reperire risorse in ogni campo, ma crediamo che occorra trovare risorse a tutti i costi. Perché i soldi destinati al servizio civile non sono sprecati, ma rappresentano un investimento. Per questo da qualche giorno sosteniamo la campagna sui social network “#sognocivile” a cui vi invito ad aderire. E vi chiedo con questa lettera di dare il vostro contributo di firma per un appello al presidente del consiglio affinché non si perda l'occasione di sostenere la leva civica del prossimo anno e nell'iter di approvazione della legge di stabilità si trovino le giuste risorse. Non tradiamo le speranze dei ragazzi. Un caro saluto. Edoardo Patriarca. 

Leggi tutto...

Dalla Fondazione Crl 25mila euro per la Pecora Nera

Pecora Nera assegnoI ragazzi disabili e gli operatori che lavorano alla Pecora Nera sapevano che avrebbero avuto degli ospiti di riguardo, ieri sera (28 novembre), nel loro ristorante di piazza San Francesco, ed erano pronti per accogliere al meglio il prefetto di Lucca, Giovanna Cagliostro, il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Arturo Lattanzi, e alcuni dirigenti, consiglieri e dipendenti dell'ente di San Micheletto.

Leggi tutto...

In Palazzo Ducale il seminario su volontariato e vulnerabilità sociali

Volontariato e vulnerabilità sociali. E' il titolo del seminario conclusivo del corso Wellsharing. Promosso dal Centro nazionale per il volontariato su finanziamento Cesvot, il corso ha dato vita a un laboratorio nel quale sono state svolte ricerca e individuate le migliori pratiche messe in campo dal volontariato per contrastare la crescente vulnerabilità sociale. Questo appuntamento (in programma domani, 29 novembre, nella sala di rappresentanza della Provincia di Lucca, alle 9.30) sarà l’occasione per condividere dati, informazioni, preoccupazioni e spunti di discussione con tutti i soggetti interessati.

Leggi tutto...

In Italia oltre 6 milioni di volontari: lo rivela l'indagine di Istat e CsvNet

È un Italia di volontari quella raccontata dall’indagine sul valore economico e sociale del lavoro volontario svolta da Istat, CsvNet (Coordinamento Nazionale dei Centri di Servizio per il Volontariato) e Fondazione Volontariato e Partecipazione: 6,63 milioni sono i volontari operativi, di cui 4,14 attivi in organizzazioni. Considerando una “settimana lavorativa” di 36 ore, l’ammontare del lavoro volontario si può considerare equivalente a circa 875mila unità occupate a tempo pieno. L'indagine sarà presentata martedì 2 dicembre alle 10 presso l'Aula Magna dell'Istat in via Cesare Balbo 14 a Roma. L’indagine, la più compiuta e ampia rilevazione sui cittadini che svolgono un’attività di volontariato, è l’unica ad essere armonizzata agli standard internazionali contenuti nel Manuale sulla misurazione del lavoro volontario pubblicato dall'Oil (Organizzazione Internazionale del Lavoro).

Leggi tutto...

A Palazzo Ducale l'asta benefica a favore della Onlus Mirco Ungaretti

Domenica prossima (30 novembre) la sala Tobino di Palazzo Ducale (alle 16) ospiterà un'asta benefica a favore della onlus Mirco Ungaretti e del progetto Il cuore batte per Lucca che da anni si occupa di creare una rete di apparecchi defibrillatori installati in vari luoghi del territorio lucchese.
Per l'occasione saranno messe all'asta circa trenta opere provenienti dalla mostra Ruote d'artista che, nel settembre del 2013, fu allestita proprio nella sala Tobino, nei giorni dei Campionati Mondiali di ciclismo. L'esposizione, curata da Mauro Lovi e organizzata dall'associazione Puccini Opera in collaborazione con Provincia e Comune di Lucca, vide coinvolti pittori, scultori, architetti, designer e fotografi e la loro personalissima e originale interpretazione della ruota, realizzata con le tecniche più diverse: dalla pittura a olio alla pittura all'uovo, dalla scultura in marmo a quella in legno, dalla terracotta al ferro e al vetro fino a realizzazioni in plexiglas, incisioni, assemblaggi e pittura su foto.

Leggi tutto...

Volontari Admo in piazza con l'iniziativa "Un Panettone per la Vita"

Sabato 29 e domenica 30 novembre, i volontari dell'Associazione Donatori Midollo Osseo tornano nelle piazze italiane con l'iniziativa istituzionale un Panettone per la Vita. Nei gazebo e nei desk Admo allestiti per l'occasione sarà possibile acquistare panettoni e pandori racchiusi in eleganti confezioni e chiarire dubbi e ricevere tutte le informazioni necessarie per diventare donatori di midollo osseo. In Lucchesia i volontari saranno dalle 10 alle 19 al centro commerciale Media World in via delle Cornacchie a San Vito Lucca, a Castelnuovo Garfagnana in piazza Umberto I, in Passeggiata a Viareggio di fronte all'Orologio e il 1 dicembre, sempre dalle 10 alle 19, nell'atrio dell'ospedale Versilia a Lido di Camaiore. 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter