Menu
RSS

Violenza di genere, nasce il collettivo 'Non una di meno'

nudmIl 10 gennaio 2018 sì è costituito a Lucca il collettivo femminista Nudm - Non una di meno Lucca che aderisce al movimento nazionale. Un gruppo di donne diverse per generazione e storia politica, dopo avere partecipato alle principali fasi del percorso politico, culturale e sociale di Non una di meno, ha avviato dall’ottobre 2017 una riflessione e un dibattito a 360 gradi su vari temi. Filo rosso di questo percorso la volontà politica condivisa "di connotare questo movimento come intersezionale e transnazionale, valorizzando la capacità di attraversare le frontiere, siano queste fisiche, culturali e simboliche".

Leggi tutto...

Libellula, cena per ribadire il no al pirogassificatore

libellulaassIn risposta alla preoccupazione manifestata dai cittadini della Valle del Serchio sulla possibile realizzazione da parte di Kme di un inceneritore di scarti di cartiera ed altro a Fornaci di Barga, il movimento di cittadini La Libellula ha organizzato una cena al ristorante Il Bugno a Fornaci di Barga per domani (12 gennaio) alle 20. Sono invitati a partecipare al convivio che servirà per fare il punto della situazione e "per capire - si legge nella convocazione - cosa possiamo fare uniti per salvaguardare la nostra salute. Durante la serata un membro del gruppo racconterà brevemente le fasi salienti della questione inceneritore e chiarirà quali sono le ripercussioni delle emissioni inquinanti di tali impianti sulla salute e sull’ambiente. Verranno inoltre illustrate le iniziative fino ad ora portate avanti dal movimento per aprirsi a suggerimenti e critiche, e verrà promossa una raccolta firme, strumento fondamentale per mettere nero su bianco la nostra contrarietà. Il contributo di ogni singolo cittadino è prezioso per la promozione di nuove iniziative e per l’evoluzione del movimento perchè La Libellula siamo tutti noi del no!".
Per prenotazioni: Elena 338.6504192, Luca 348.4772529, Camilla 349,3611757.

Leggi tutto...

Zero Waste: "Bene i sacchetti bio,ma serve alternativa"

sacchettibioSacchetti biodegradabili, interviene Zero Waste Italy. "Riconosciamo  dicono dall'associazione che si batte per l'obiettivo Rifiuti Zero - che la legge intendesse costituire una estensione ai sacchetti ultraleggeri delle previsioni già a suo tempo adottate, e con successo, per gli shopper, allo scopo di estendere i principi di riduzione del ricorso alla plastica tradizionale ad altri ambiti, contigui, di intervento; evitare fenomeni di elusione delle precedenti disposizioni, quali l’uso come shopper dei sacchetti in plastica tradizionale, codificati come “per uso interno”, allo scopo di aggirare il divieto sugli shopper od eluderne il costo; conseguire uniformità di approccio su tutti i sacchetti, ed evitare la contaminazione dei flussi avviati a compostaggio, fenomeno determinato proprio dalla confusione spesso ingenerata nell’utente, tra shopper e sacchetti ultraleggeri".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter