Menu
RSS

Edifici e borghi a nuovo per famiglie in difficoltà

DSC 0378Ripopolare i piccoli borghi collinari e ristrutturare immobili pubblici per dare una casa alle famiglie che, a causa della crisi, non possono più permettersela. Questo l’ambizioso e solidale obiettivo del progetto Abitare collaborativo che la Fondazione Casa ha presentato questa mattina (16 marzo) nelle sale del Palazzo Ducale. Un problema delicato e importante, quello degli alloggi ‘solidali’, a cui ormai da anni e con discreto successo si tenta di trovare soluzioni grazie anche alla sinergia di più attori, tra cui la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca che è da sempre stata un immenso sostegno per il progetto. Ed è proprio la continuità la forza di questa iniziativa, nata già nel 2010 con risultati più che positivi, che oggi conta un investimento di oltre due milioni di euro, quasi 100 immobili e 25 nuovi progetti ancora in corso d’opera individuati nelle periferie e nelle aree collinari.

Leggi tutto...

Regionali: Lamioni invita Borghi e Mugnai al confronto pubblico

Giovanni-lamioniGiovanni Lamioni, candidato presidente di "Passione per la Toscana", ha inviato a Claudio Borghi, candidato presidente di Lega Nord, e a Stefano Mugnai, candidato presidente di Forza Italia, la richiesta di un incontro pubblico tra loro per esporre con chiarezza i propri punti di vista. "Mugnai ha già risposto affermativamente – ha commentato Lamioni – mi aspetto che lo faccia anche Borghi riconoscendosi così nel fronte dei moderati".  Il contenuto dell'invito è il seguente: "Egr. Prof. Borghi, Egr. Cons. Mugnai - inizia così la lettera - mi sembra corretto e doveroso offrire ai tanti Toscani che non accettano e non condividono le politiche della sinistra nella nostra Regione, un punto di vista chiaro e alternativo. Le vicende e le logiche della politica tradizionale, a cui non ho inteso soggiacere, hanno determinato un fronte alternativo diviso e, quindi, non tale. A questo punto, quale sia tra le nostre proposte la migliore a rappresentare la volontà di cambiamento lo decidono i toscani che si riconoscono nei valori di libertà, solidarietà e concretezza. Per agevolare questa scelta, Vi invito ad organizzare un incontro pubblico tra noi tre, davanti agli elettori e ai media, dove esporre con chiarezza e alla luce del sole i nostri punti di vista. Sarebbe questo un segnale di determinazione, trasparenza e coraggio e un vero cambio di passo rispetto alla subalternità che troppe volte ha caratterizzato l'essere e l'agire del centrodestra toscano. Lo dobbiamo alla nostra gente".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter