Menu
RSS

Spese straordinarie per i figli? Il giudice può imporre ai genitori di preventivarle

aulatribunaleCom'è noto, l'obbligo di ciascun genitore di provvedere al mantenimento dei figli, in caso di fine della convivenza familiare, è composto da due voci di spesa. L'una relativa alle esigenze della quotidianità, è il mantenimento ordinario, cui il genitore che non convive con i figli fa fronte, corrispondendo all'altro un assegno di mantenimento mensile di importo predeterminato. L'altra è relativa alle cosiddette spese straordinarie di importo variabile, che sono dovute a bisogni dei figli improvvisi e non determinabili in anticipo, o comunque comportanti costi rilevanti rispetto alla capacità economica di ciascuno genitori. Generalmente sono tali le spese mediche e sanitarie, quelle relative alla formazione scolastica ed extrascolastica. Vengono poste a carico dei genitori nella misura del 50% ciascuno, o in quota diversamente proporzionale.

Leggi tutto...

Ospedale S. Luca, i coniugi Lepri ringraziano per le cure

ospedalesanlucaMaria Margherita Guasperini e Giovanni Lepri ringraziano il personale dell'ospedale San Luca di Lucca per le cure prestate: "Insieme a mio marito Giovanni Lepri - spiega Maria Margherita -, voglio ringraziare di cuore tutti gli operatori dell’ospedale San Luca di Lucca che, con la loro grande professionalità e competenza, mi hanno permesso lo scorso 2 agosto di ritornare a casa dopo 8 mesi di ricoveri in ospedali e case di cura".

Leggi tutto...

Lite furiosa tra coniugi, arrivano i carabinieri

  • Pubblicato in Cronaca

carabinierinotte4Una lite coniugale ha creato un episodio alquanto movimentato questa sera (13 agosto) nella zona di piazzale Sforza a S. Anna e ha richiesto l'intervento d'urgenza dei carabinieri. Un marito di origini marocchine e abitante nella zona di Montecatini si è presentato nella casa dove si trovava la moglie che da qualche giorno era ospitata da conoscenti dopo aver litigato con l'uomo. Il coniuge, accompagnato da due parenti, era intenzionato a riportare a casa la donna, che tuttavia ha opposto resistenza.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter