Menu
RSS

Primo giorno di scuola per i ragazzi della Penny Wirton

pennywirtonSorriso, comprensione e tanta, tanta pazienza. Primo giorno di ‘scuola’ anche per i ragazzi della Penny Wirton di Lucca che, ormai da tre anni, imparano la nostra lingua grazie al lavoro volontario di alcune insegnanti che ogni giorno si impegnano a creare, oltre a una scuola, un posto allegro ed accogliente. Sì, perché oltre ai compiti e alle lezioni è un clima familiare quello che si vuole instaurare in questa scuola - fondata a Roma nel 2008 dall'insegnate e scrittore Eraldo Affinati - portata avanti anche grazie alla collaborazione con il Comune di Lucca e la Fondazione Mario Tobino.

Leggi tutto...

Andreuccetti: “Non aumenterà il numero dei migranti”

andreuccetti"Il numero di richiedenti asilo sul nostro territorio non aumenterà. Abbiamo chiesto di aderire al progetto Sprar, proprio perché così facendo diminuiremo il numero di migranti ospitati a Borgo a Mozzano". A spiegarlo è il sindaco, Patrizio Andreuccetti, in seguito alla polemica innescata in merito al bando per il progetto di accoglienza con il quale il Comune sonda l'interesse di privati a affittare immobili a questo scopo. "Come ho già ripetuto – spiegano Andreuccetti e il vicesindaco e assessore alle politiche sociali, Roberta Motroni – non è nostra intenzione accogliere ulteriori richiedenti asilo sul territorio di Borgo a Mozzano. La situazione non è certo al collasso, ma 48 ospiti sono quasi il doppio di quei 25 che Anci ha stabilito come numero massimo per il nostro territorio. Come ho già detto, quello che voglio fare è procedere con un percorso di continuità e di collaborazione tra tutti i soggetti coinvolti, in primo luogo i cittadini. Il progetto Sprar ci dà la possibilità di diminuire il numero di richiedenti asilo sul nostro territorio, di gestirli meglio e di dare maggiori garanzie ai cittadini". 

Leggi tutto...

Accoglienza migranti, Borgo cerca immobili dei privati

migrantiluccaMigranti in Valle del Serchio, il Comune di Borgo a Mozzano cerca immobili di privati per accogliere i richiedenti asilo. Un avviso per raccogliere eventuali manifestazioni d'interesse è stato infatti pubblicato dall'amministrazione comunale con la volontà di verificare l'eventuale disponibilità di alloggi o posti letto in strutture per far fronte all'emergenza sbarchi. L'avviso è destinato a proprietari di alloggi che dovranno avere i requisiti minimi di abitabilità e ovviamente dovranno trovarsi sul territorio comunale.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter