Menu
RSS

Adattamento domestico per l'autonomia, scadenza bando prorogata a fine febbraio

disabilitaCi sarà più tempo per presentare domanda per il progetto di Adattamento domestico per l’autonomia (Ada) che attraverso una consulenza tecnica, offre l’opportunità alle persone con disabilità grave di migliorare le condizioni di vita nella propria casa, oltre alla possibilità di un contributo economico. E’ stato prorogato fino al 15 febbraio il termine dell’avviso pubblico del progetto che riguarda 34 zone distretto/società della salute della Toscana ed è coordinato e supportato dal Centro regionale per l’accessibilità (Crid). Sono 18 nella zona distretto Piana di Lucca gli interventi attivabili, tra sopralluoghi e consulenze, da parte di una equipe di architetti per l’accessibilità, professionisti sociosanitari e personale con competenze tecnologiche.

Leggi tutto...

Servizio civile regionale, domande entro il 12 gennaio

giovaniUltimi giorni disponibili per partecipare al bando del servizio civile regionale, destinato a 130 giovani tra i 18 e i 29 anni che potranno fare l’esperienza nel mondo della cooperazione grazie a Confcooperative Toscana. Il bando, che terminerà il 12 gennaio, comprende 18 progetti, finanziati dalla Regione Toscana, che riguardano l’assistenza e l’animazione per l’infanzia, i bambini e i giovani, l’aiuto agli anziani, ai malati e disabili, alle persone in difficoltà psico-fisica o che vivono una condizione di svantaggio, nonché il trasporto sociale, sanitario e d’emergenza. Aperte anche posizioni presso gli sportelli informazioni e formazione del sistema di Confcooperative e delle realtà associate.

Leggi tutto...

Bianchi (Fds): “Impossibile discutere osservazioni sul Ps entro gennaio”

commurbanisticaIl sindaco vuole che i lavori in commissione per le osservazioni sul piano strutturale terminino entro il 31 gennaio. Lo ha affermato nella giornata di ieri in commissione urbanistica. Una dichiarazione che ha portato alla replica della consigliera della Federazione della Sinistra, Roberta Bianchi: "A nulla - dice la consigliera - sono valse le obiezioni delle minoranze presenti che hanno provato a far capire che in tempi così stretti non sarebbe stato possibile esaminare con la dovuta attenzione le oltre 400 osservazioni ancora da prendere in considerazione. Il sindaco è stato irremovibile. Certo lo fa perchè vuole incassare questo risultato prima della fine del suo mandato.
Questa amministrazione che doveva contraddistinguersi per la trasparenza, la partecipazione e l'ascolto, si sta purtroppo distinguendo per l'arroganza e l'assoluta indifferenza nei confronti delle legittime istanze dei cittadini. E' stato così, quando forzando i tempi, si è voluto portare il piano in discussione in Consiglio senza accordare nemmeno 10 giorni in più per analizzarlo e quando, in quella stessa seduta, la maggioranza, ignorando le richieste delle minoranze e gli accordi presi, se lo è approvato. Sarà così adesso".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter