Menu
RSS

Gragnano, due atleti nella top ten ai campionati regionali Elite Under 23. Ma niente titoli

gara 25 piccolo giro della toscana 949 1840 originalStefano Verona (Mastromarco Dover) è campione toscano under 23, Giuseppe Brovelli della Big Hunter Seanese festeggia per la categoria elite. Questo l'esito del primo memorial Daniele Tortoli-Trofeo Petroli Firenze in programma a Montalto in provincia di Arezzo nella giornata di oggi. La fuga vincente è arrivata all'inizio dell'ultimo dei cinque giri in programma con la coppia Stefano Verona - Luca Cappelli (Gragnano Sporting Club) che è andata d'amore e d'accordo fino al traguardo, con la vittoria che è poi andata a Verona. Terzo in solitario Umberto Orsini (Mastromarco Chianti Sensi Benedetti), lanciatosi all'inseguimento a 10 secondi. Al quarto posto Nicola Campigli (Gs Maltinti Lampadari Bcc Cambiano) che ha regolato un gruppetto con Enrico Anselmi del Malmantile e chiuso dal nuovo campione toscano elite Brovelli. Più a distanza la volata di gruppo regolata da Matteo Alban (ancora Gragnano) a un minuto, su Paolo Simion (Mastromarco Dover), Giovanni Petroni (Us Fracor) ed Eugenio Bani (Ciclistica Malmantile).

Leggi tutto...

Argentina “all'italiana”, Belgio si sveglia troppo tardi. Biancocelesti in semifinale

belgioargentinaArgentina - Belgio 1-0
ARGENTINA (4-3-3)
: Romero, Zabaleta, Demichelis, Garay, Basanta, Biglia, Mascherano, Di Maria (32' pt Perez), Messi, Higuain  (35' st Gago), Lavezzi (23' st Palacio). All.: Sabella.
BELGIO (4-2-3-1): Courtois, Alderweireld, Kompany, Van Buyten, Vertonghen, Witsel, Fellaini, Mirallas (15' st Mertens), De Bruyne, Hazard (30' st Chadli), Origi (14' st Lukaku). All.: Wilmots.
ARBITRO: Rizzoli (Italia)
RETI: 7' pt Higuain
NOTE: Ammoniti Hazard all'8'st, Alderweireld al 23'st, Biglia al 30'st

Leggi tutto...

Lucchese, Bruno Russo confermato direttore sportivo

russo1-300x258Una scelta per la continuità. E' quella fatta stamattina (5 luglio) nel corso della riunione del cda della Lucchese Libertas in cui sono state tracciate le linee guida per la prossima stagione, sono stati stabiliti gli incarichi e i ruoli all’interno della struttura societaria. Sarà ancora Bruno Russo il responsabile dell’area tecnica che farà comunque capo per tutti gli aspetti al direttore generale Giorgio Rosadini. A Russo quindi l’incarico di allestire, insieme allo staff tecnico messo a disposizione dalla società, l’organico che affronterà il campionato di Lega Pro. E ora può decisamente partire il mercato.

Leggi tutto...

Michela Fanini, Eyerusalem spopola in Etiopia

jejeMentre il resto della squadra è impegnata nel Giro d'Italia che è appena iniziato, dall'Etiopia sono arrivate altre buone notizie per la Michela Fanini Record Rox. Dopo essersi aggiudicata il titolo del suo Paese nella gara contro il tempo, la giovane scoperta di Brunello Fanini Eyerusalem Dino Kelil, 22 anni, ha trionfato anche nella corsa in linea conquistando il diritto ad indossare la maglia di campionessa nazionale in tutte e due le discipline. “Sono molto contenta di questi risultati – ha detto Eyerusalem di ritorno dall'Africa – la preparazione e l'esperienza sia pur minima accumulata in questi mesi italiani hanno fatto la differenza. Sono orgogliosa di poter portare in alto, in Europa, il nome dell'Etiopia. Per questo ringrazio la squadra, lo staff, il presidente e il direttore sportivo per avermi permesso di arrivare a questo appuntamento in grande forma”.

Leggi tutto...

Minibasket S.Donato, è fusione con lo Junior per la C

Pievepelago 2014150 ragazzi impegnati per cinque settimane al City Camp e altri 65 che hanno partecipato alla ventiduesima edizione del camp Vacanze e sport a Pievepelago ospiti dell’Albergo Galli e del centro sportivo del Tennis Club in una settimana fatta di pallacanestro, tennis, calcio, piscina e tanto entusiasmo. Sono questi gli ingredienti di un appuntamento, quello di Pievepelago, che ormai è diventato una tradizione nel panorama sportivo cittadino e segna l’atto finale di dieci mesi di attività che quest’anno ha visto la società lucchese impegnata in cinque campionati federali, e otto gruppi minibasket, senza contare le collaborazioni con il Minibasket San Donato e con lo Junior.
A coordinare i lavori è stato il viareggino Marco Sodini, già vice alla Virtus Bologna e al Bc Kiev, e quest’anno collaboratore dell’Olimpia Milano. L’organizzazione del camp è stata possibile grazie agli aiuti degli sponsor: salumificio Sali Renzo di Ponte Buggianese, Nencini Sport di Montecatini, Jungheinrich, Auto Pippi di Pescia, New Business Project di Montecatini e Residenza Risorgimento di Roma.

Leggi tutto...

I difensori centrali spingono il Brasile in semifinale. Ma con la Colombia è ancora sofferenza

jaimerodriguezBrasile - Colombia 2-1
BRASILE (4-2-3-1): Julio Cesar, Maicon, Thiago Silva, David Luiz, Marcelo, Paulinho (41' st Hernanes), Fernandinho, Hulk (38' st Ramires), Oscar, Neymar, Fred. All.: Scolari
COLOMBIA (4-4-2): Ospina, Zuniga, Yepes, Zapata, Armero, Cuadrado (35' st Quintero), Sanchez, Guarin, Ibarbo  (1' st Ramos), James Rodriguez, Gutierrez (25' st Bacca). All.: Pekerman
ARBITRO: Velasco Carballo (Spagna)
RETI: 7'pt Thiago Silva, 24'st David Luiz, 34'st rig. James Rodriguez
NOTE: Ammoniti Thiago Silva al 19'st, James Rodriguez al 22'st, Yepes al 24'st e Julio Cesar al 33'st

Leggi tutto...

Germania, basta Hummels per volare in semifinale. La Francia va ko

Francia - Germania 0-1
FRANCIA (4-3-3): Lloris, Debuchy, Varane, Sakho (26' st Koscielny), Evra, Pogba, Cabaye (27' st Remy), Matuidi, Valbuena (40' st Giroud), Benzema, Griezmann. All.: Deschamps
GERMANIA (4-3-3): Neuer, Lahm, Boateng, Hummels, Hoewedes, Khedira, Schweinsteiger, Kroos (46' st Kramer), Muller, Klose (23' st Schuerrle), Ozil (38' st Goetze). All.: Loew
ARBITRO: Pitana (Argentina) 6
RETI: 13'pt Hummels
NOTE: Ammoniti: Khedira al 9'st e Schweinsteiger al 35'st
Diceva Lineker: il calcio è quel gioco in cui si gioca undici contro undici e alla fine vince la Germania. Contro la Francia, poi, i tedeschi fanno tre su tre nello storico dei campionati del mondo. Lo fanno con un gol di Hummels e tanto agonismo che contiene una Francia comunque lontana parente rispetto a quella vista fin qui. Una Germania solida che vince la partita anche tatticamente alzando il suo baricentro inserendo dall'inizio Miroslav Klose e mantenendo per tutto il match la superiorità numerica a centrocampo. Merito anche ldella posizione del portiere Neuer, vero libero aggiunto della squadra e di Hummels, miglior difensore del mondiale, che suggella la sua prova anche con il gol decisivo su cross da calcio di punizione di Toni Kroos. Per la Germania è semifinale, la quarta consecutiva in un campionato del mondo. Ora i tedeschi sperano, però, di ritornare al 2002 quando centrarono l'ultima finale. Ma la strada non sarà facilissima, specie se ci fosse di fronte il Brasile.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter