Menu
RSS

Pallavolo C femminile: Delta Luk, buona la prima contro San Giuliano

Delta Luk Upl riparte da dove aveva chiuso la scorsa stagione: era il 10 maggio e all'Itis contro San Miniato Delta Luk prendeva gli ultimi tre punti in palio del campionato B2. Sabato sera è ripartita davanti al proprio pubblico contro San Giuliano Gruppo Greco, la squadra termale guidata da Lupetti reduce dalle ottime prove di pre campionato tra cui anche quella di Monsummano nella quale le due squadre si erano incrociate a netto vantaggio delle pisane. La gara di ieri è iniziata autorizzando le ospiti a pensare in una facile cavalcata. La maggiore esperienza permetteva loro di partire col piede giusto mandando avanti Delta Luk nel primo set fino a 9 per poi superarla di slancio prendendo il largo e chiudendo con un facile 25-19. Le chiamate in campo da Stefano Orti coadiuvato da Lorenzo Branduardi erano: Federica Piegaia, Luisa Martinez e Marianna Ricci al centro, Claudia Puccinelli, Dania Torriani, Sabrina Risaliti, Francesca Pecene, Sara Barberini e Silvia Bochicchio di banda, Francesca Bresciani e Livia Bartoli al palleggio e Elena Davini libero. Dopo il primo set giocato in modo più che impacciato il secondo è partito leggermente più sciolto ma non convincente con le ragazze che sembravano giocare con il freno a mano tirato arrivando tardi a muro, attaccando con poca convinzione e occupando gli spazi in campo in modo approssimativo. Tra l'altro la difesa di San Giuliano riusciva a annullare le giocate più efficaci con una Ilaria Battellino nel ruolo di libero che prendeva davvero di tutto. Nella parte finale di set, quando sembrava ormai tutto compromesso, tre battute al fulmicotone di Sara Barberini portavano Delta Luk sul 26-24 per l'uno pari nel conteggio dei set. Li si è avuta la svolta della partita: le ragazze è come se avessero capito che le potenzialità ci sono, che le avversarie sono alla portata e che facendo quello che sanno possono prendersi i loro spazi in qualunque situazione. E così il terzo set è stato tutto in discesa con le avversarie che hanno cominciato ad arrendersi agli attacchi e ai muri lucchesi concedendo a Delta il via libera per andare a chiudere 25-15 il terzo set e il primo punto stagionale. Quarto set per la riscossa delle termali o per la conferma delle lucchesi? Sin da subito si è capito che era più forte la convinzione delle ragazze di Orti rispetto la voglia di recupero di San Giuliano e il set non ha avuto cali di concentrazione lasciando che il vantaggio allungasse per arrivare al 25-17 finale per il 3-1 di una gara strameritata.
Prossimo turno in trasferta in quel di Capannoli contro un'Omf che vorrà riscattare la sconfitta per 3-2 rimediata sabato a Querceta contro il Versilia.

Leggi tutto...

Nottolini Capannori, esordio con vittoria al tie-break

NottoliniCapannoriChe carattere questa Nottolini. La squadra di coach Becheroni, neopromossa in B1, esordisce in campionato con una vittoria al tie break con il Pagliare, che ne dimostra tutto il carattere. Nella trasferta con i maggiori chilometri alle spalle le ragazze capannoresi partono male e perdono il primo set 25-19 ma si rimettono subito in carreggiata vincendo il secondo set 25-23. Ancora avanti le marchigiane (25-21) ma il finale è tutto di marca ospite. E la Nottolini, vincendo 25-21 il quarto set e 15-13 il tie break si aggiudica i primi due punti della stagione,. 

Leggi tutto...

Palatagliate amaro per il Cmb ko con Costone

Cmb-Costone.3Cmb Lucca – Costone Siena 62-71

CMB: Drocker 13, Puccinelli, Savelli, Danesi 9, Loni 13, Ortili, Biagioni 10, Porciani 2, Pierini 2, Tozzini 11. All. Piazza
COSTONE: Zani ne, Simonetti ne, Carnaroli 4, Gambelli 20, Benincasa 6, Catoni 5, Toscano 4, Nepi 14, Bruttini 14, Corzani 8. All. Binella
ARBITRI: Giustarini e Frosolini di Grosseto
NOTE: parziali 23-17, 35-32, 51-54

Leggi tutto...

Lucchese, ancora un ko. Bacci contestato dai tifosi

baccitifosiLucchese - Ascoli 0-2
LUCCHESE: Casapieri, Vittiglio (23'st Ferretti), Dejori, Calistri, Espeche, Lo Sicco, Calcagni, Nolé, Santini (36'st Degeri), Boilini (1'st Biasci), Ferrante. A disp. Borra, Pantano, Vosnakidis, Santeramo. All. Pagliuca.
ASCOLI: Lanni, Avogadri, Cristiano Rossi, Mengoni, Pelagatti, Chiricò, Addae, Pirrone, Altinier (15'st Bangal), Berrettoni, Mustacchio (28'st Gualdi). A disp. Ragni, Cinaglia, Carpani, Gualdi, Giovannini, Margarita. All. Petrone.
ARBITRO: Rapuano di Rimini (Chiocchi e Baiacchi di Foligno)
RETI: 6'pt e 19'st Mengoni
NOTE: Ammoniti Berrettoni, Pirrone, Lo Sicco. Espulso il tecnico della Lucchese, Pagliuca

Leggi tutto...

Gesam Gas a caccia di punti fa visita all'Azzurra Orvieto

La Gesam Gas Le Mura che farà visita all'Azzurra Orvieto per la terza giornata di campionato ha con le umbre un comune denominatore, la ricerca di nuovi punti fermi. Le lucchesi uscite con le ossa rotte dal confronto interno contro le campionesse di Italia di Schio, vogliono ripartire da quanto di buono fatto nell'opening day, ma sarà impossibile scrollarsi di dosso subito quel 35 a tabellone alla voce punti realizzati, vera preoccupazione di una serata decisamente storta al tiro. Di contro le locali dovranno fare i conti col cambio in panchina, Tony Valentinetti in settimana ha rassegnato le dimissioni da capo allenatore, lasciando spazio al vice, Massimo Romano, che è subentrato come primo già da mercoledì.

Leggi tutto...

Centro Minibasket Lucca, stessa grinta e nuovo logo

Centro Minibasket JuniorLa scritta Cmb in biancorosso sullo sfondo con in primo piano il corsivo dello Junior e le Mura di Lucca che si trasformano in un canestro, richiamando il vecchio simbolo della Pallacanestro Lucca. E’ stato lo Studio Sesti a disegnare il nuovo logo del Centro Minibasket Junior che da ora in poi sarà utilizzato per la prima squadra e l’intero settore giovanile. Il bianco e il nero – ereditati dallo Junior – continueranno poi a essere i colori societari, come è stato mostrato nella bozza delle nuove maglie della prima squadra che sono ancora in cerca di uno sponsor.

Leggi tutto...

Lucchese prova l'impresa con la corazzata Ascoli: ipotesi Degeri dal 1'

Settimana complicata per una Lucchese, piombata in zona play-out dopo la terza sconfitta consecutiva. Un cammino, quella della truppa guidata da Guido Pagliuca, lastricato da inevitabili errori dovuti a gioventù e di inesperienza, dopo l'avvio che l'aveva proiettata, forse illusoriamente, in alto. Ma ci hanno pensato Spal, Carrarese e l'Aquila a riportare tutti con i piedi per terra. Ma non è tempo di gettare il cappello per aria. Tutt'altro. Intorno a sé la squadra sente comunque la fiducia dei tifosi, pronti a sostenerla anche domani in un match terribilmente complicato. Anche contro l'Ascoli peseranno le assenze di Elia Chianese e Luca Strizzolo. Con Pagliuca che medita qualche novità, da non stravolgere l'assetto generale. Ma certo preoccupa la qualità degli attaccanti a disposizione di mister Petrone, da Perez (a meno che il problema muscolare non lo costringa a dare forfait) a Chiricò a Mustacchio. Esperienza, tecnica, rapidità: c'è un po' di tutto in questa squadra, reduce dal pareggio nel big-match con il Pisa e capace di vincere già due volte lontano dal Del Duca.
Pagliuca sembra orientato a far debuttare l'ex della Cremonese Lorenzo Degeri, che dovrebbe piazzarsi davanti alla difesa facendo slittare Lo Sicco in mediana. Il modulo è quello di sempre, il 4-3-1-2, con Santini dietro le due punte, Ferrante ed uno fra Biasci e Ferretti.
Come di consueto, per seguire la partita, c'è la diretta studio-stadio su Dì Lucca (canale 89 del digitale terrestre e www.dilucca.ita) a partire dalle 14,15. Commenti e interviste del dopopartita, invece, a partire dalle 16,15.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter