Menu
RSS

Cessione Lucchese, imprenditori in Comune

  • Pubblicato in Sport

lucchesetambImprenditori lucchesi per la Lucchese. E' questa la speranza dell'amministrazione comunale che, tramontato il preliminare di cessione agli avvocati pisani Coscia e Cioni per conto dell'imprenditore laziale Berardelli, ha finalmente messo intorno a un tavolo i rappresentanti della cordata con quasi tutti i soci della Lucches eper iniziare a mettere le basi di una presunta cessione. Una ventina gli imprenditori che, come li definisce il Comune, sarebbero "seriamente interessati a sostenere la società tramite un piano di azionariato diffuso che preveda un impegno pluriennale".

Leggi tutto...

Lucchese, tifosi infuriati. Bini: "Non firmo"

  • Pubblicato in Sport

binimuseoUna assemblea infuocata quella dei tifosi della Lucchese ieri sera al Museo del Calcio. In cui i presenti, all’unanimità, hanno detto di no all’ipotesi del passaggio di quote nelle mani dell’imprenditore Pietro Belardelli. Troppe ombre sul passato dell’imprenditore, nei suoi trascorsi calcistici (Castel di Sangro, Lecco, eccetera), troppi dubbi sui possibili collaboratori nell’avventura in rossonero. E’ il presidente di Lucca United, Stefano Galligani, a dire chiaramente, a nome dell’intera tifoseria associata che detiene una quota della società, che Belardelli non è personaggio gradito per guidare i rossoneri. Lo dice anche Moreno Micheloni, fra gli applausi del pubblico.

Leggi tutto...

Cessione Lucchese, primi movimenti in Comune

  • Pubblicato in Sport

sindacoluccheseNon era un incontro di presentazione, ma solo la sede per discutere del piano economico sportivo degli imprenditori interessati a rilevare la Lucchese. Questo il motivo per cui all'incontro organizzato dal sindaco Alessandro Tambellini e dall'ex assessore allo sport Celestino Marchini con la proprietà della Lucchese e gli imprenditori locali interessati ad acquistare la società non c'erano altri invitati. Una situazione che ha stupito i rappresentanti della Lucchese, Arnaldo Moriconi e Carlo Bini che sono arrivati a Palazzo Orsetti evidentemente convinti di non dover solamente discutere su un documento ma di incontrare la possibile nuova proprietà rossonera. Invece sul tavolo c'era 'solo' una proposta di intermediazione stilata dall'ex assessore allo sport, Celestino Marchini, che adesso dovrà essere sottoposta al resto dei soci della Lucchese per vedere se esiste un margine per trattare.
"Non c'era nessuno - spiega l'assessore Marchini - semplicemente perché nessun altro era stato invitato. L'occasione di questa sera era per parlare insieme di un documento che abbiamo preparato, a seguito degli incontri che si sono tenuti nelle scorse settimane con gli imprenditori interessati, in cui è incardinato una sorta di piano economico sportivo per il futuro della società. Moriconi ha affermato che lo visionerà e lo migliorerà ulteriormente e penso che nell'arco di questa settimana si possa fissare un incontro fra la società e gli imprenditori interessati per proseguire nella trattativa e vedere quali possibili sviluppi ci possano essere".
Un incontro interlocutorio, dunque, nell'attesa di dare un volto e un nome a questa cordata locale che è passata in testa nella graduatoria dei possibili acquirenti della società rossonera. Anche se non è ancora chiaro se l'interesse sia per la maggioranza del club o per la totalità delle quote azionarie. Ma a questo punto i tempi sembrano destinati ad accelerare.
Interlocutorio anche il commento nella nota ufficiale della società: "Per quanto riguarda i numerosi imprenditori locali - dice la Lucchese - non si è registrata alcuna presenza e le sedie dell’ufficio del sindaco sono rimaste totalmente sguarnite per tutta la riunione, lasciando nello stupore più assoluto anche il primo cittadino. Il testo redatto dall’assessore Marchini verrà adesso nuovamente modificato dalla società rossonera, al fine di facilitare un vero e deciso ingresso dell’imprenditoria locale nella Lucchese Libertas".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter