Menu
RSS

Nuovo depuratore Aquapur, a gennaio il bando

casadellupoNuovo depuratore Aquapur a Casa del Lupo, il 2018 è l’anno buono. E’ questa una delle infrastrutture più importanti per tutto il territorio della provincia di Lucca degli ultimi anni. Un impegno di 17 milioni di euro che arrivano direttamente dagli industriali alla Aquapur e che dovrebbe vedere la luce entro il 2020.
L’iter, intanto, è già partito. Ci sono i finanziamenti, c’è il progetto definitivo, c’è anche il primo bando di preselezione delle aziende che vedrà la sua conclusione il prossimo 20 dicembre e che riguarda imprese di tutta Italia: “Ci aspettiamo – dice il presidente di Ance Toscana, Stefano Varia – il bando entro gennaio e la conclusione entro un anno e mezzo o due dei lavori, anche se nell’offerta a massimo rinbasso è previsto anche un possibile miglioramento dei tempi di consegna dell’opera. Comunque sicuramente i lavori partiranno entro il 2018”.
Gli industriali sperano, inoltre, che i tempi siano maturi per la realizzazione del cosiddetto ‘tubone’ che garantirebbe l’approvvigionamento idrico per le aziende della Piana di Lucca.
Il nuovo depuratore, comunque, non sarebbe solo a servizio delle aziende, ma anche dei cittadini, anche se in questo caso le infrastrutture fognarie sarebbero a carico delle amministrazioni pubbliche.

Leggi tutto...

Urbanistica, quattro comuni 'lucchesi' aderiscono a pianificazione intercomunale

comune di capannori 2Sono 33 i Comuni toscani che hanno risposto al bando 2017 della Regione Toscana per la pianificazione intercomunale, scegliendo di fare nuovi Piani strutturali insieme, in modo da avere infrastrutture, servizi e attività pensate tenendo conto delle caratteristiche e delle esigenze di tutta l'area anziché del singolo Comune. Tra questi, ecco anche i Comuni di Altopascio, Capannori, Porcari e Villa Basilica. La Regione ha destinato a queste amministrazioni quasi 800mila euro come contributo per il lavoro e gli studi necessari. Al termine di questo procedimento, da 33 diverse amministrazioni emergeranno 11 Piani strutturali intercomunali in linea con quanto prescritto dai nuovi strumenti urbanistici della Regione, il Pit-Piano paesaggistico e la lr 65/2014 per il governo del territorio. Sono così ad oggi 25 i piani strutturali intercomunali in corso di redazione, che interessano 121 della Toscana: meno strumenti per pianificazioni più ampie con un'evidente semplificazione dei processi.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter