Menu
RSS

Scherma, Stefano Gori si qualifica ai campionati italiani per non vedenti

  • Pubblicato in Sport

STEFANO GORISi è svolta la scorsa settimana a Roma la seconda prova nazionale per la categoria non vedenti nella specialità della spada. L'atleta paralimpico, plurimedagliato nell atletica leggera, Stefano Gori da un po' di tempo ha debuttato come spadista ottenedo da subito ottimi risultati e anche in questa occasione è sceso in pedana facendosi portacolori del Club Scherma Lucca Tbb. Dopo un girone non troppo brillante Stefano si è rifatto con due bellissime dirette dove ha sbaragliato atleti di alto profilo e arrendendosi solo nella diretta per gli 8 andando a classificarsi dodicesimo, piazzamento che gli è valsa la qualificazione per i campionati italiani che si svolgeranno a Gorizia nel prossimo mese di giugno.

Leggi tutto...

Gori ai nazionali di spada a Roma

  • Pubblicato in Sport

ajaxmailStefano Gori, plurimedagliato atleta non vedente parteciperà domenica alla seconda prova nazionale di spada riservata riservata questa tipologia di atleti paralimpico. Campione italiano di atletica nelle specialità dei 100, 200 e 400 metri dopo l'incontro con il maestro Roberto Tarfano, ha deciso lo scorso anno di provare anche con la scherma e da subito si è dimostrato decisamente portato e capace.  La scherma per non vedenti e una disciplina giovane ma che sta prendendo velocemente piede tanto che la federazione gli ha riconosciuto un circuito.

Leggi tutto...

Cercano droga ma gli trovano anche un arsenale

  • Pubblicato in Cronaca

drogaspadeLo pizzicano per la droga e scoprono che in casa ha un vero e proprio arsenale di armi detenute illegalmente. Ad avere la sorpresa sono stati i carabinieri di Pieve di Compito impegnati questa mattina (11 marzo) in un servizio antidroga, in collaborazione con i militari del centro cinofili di Firenze: gli investigatori sono stati condotti ad un 50enne residente a Capannori dal fiuto del cane Denver che ha messo sulla pista giusta, facendo scattare una perquisizione all'auto e poi alla casa del pusher. E qui per lui sono iniziati i guai.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter