Menu
RSS

Secondo appuntamento con il Carnevalfortebambino

nardiniSecondo e ultimo appuntamento questa domenica (26 febbraio) alle 15 con il CarnevalFortebambino. Per le vie del centro torneranno le mascherine dei bambini, che quest’anno hanno scelto come tema A spasso nel tempo, un lungo viaggio nelle lunghi secoli della nostra storia. Più di trecento i bambini coinvolti, con indosso costumi della preistoria, dell’antica Roma, dell’Egitto, o del futuro. Per i piccolissimi del nido ci saranno i costumi delle dame e dei cavalieri del Medio Evo.

Leggi tutto...

Camaiore, il candidato Giampaolo Bertola incontra i cittadini di Fibbialla

bertolaSaranno le problematiche e le priorità del centro di Camaiore il tema dell'incontro tra cittadini e il candidato sindaco Giampaolo Bertola in programma domani (24 febbraio) alle 21 nei locali della Misericordia di Camaiore. Il ciclo #InAscolto del candidato proseguirà lunedì (27 febbraio) alle 21 alla Chiesa di Fibbialla.

Leggi tutto...

Daddio: "Bussoladomani, basta spot. Del Dotto pensi ai problemi di Camaiore"

img03 796x530“Un super evento di apertura a Bussoladomani? Prima che agli spot elettorali il sindaco Del Dotto pensi ai problemi concreti dei camaioresi”.
Così il candidato sindaco di Passione&Idee per Camaiore Marco Daddio commenta il via vai di notizie su presunti concerti di inaugurazione dell’arena di Lido di Camaiore. Notizie lasciate trapelare sulla stampa in questi giorni dallo staff del sindaco e subito smentite direttamente dal promoter di eventi Mimmo D’Alessandro.

Leggi tutto...

Montemagni (Ln): "Vertenza Vera, la Regione non faccia orecchi da mercante"

elisamontemagniSulla vertenza in atto che coinvolge alcuni lavoratori dell’azienda Vera, società che gestisce l'impianto di Pioppogatto dal 2012, interviene Elisa Montemagni, consigliere regionale della Lega Nord. “Gli aspetti che hanno portato al sorgere di questa vicenda sono svariati - afferma il consigliere - e vanno, come denunciato più volte anche dalle sigle sindacali, dai ritardi nella procedura per l’affidamento del servizio al gestore unico di Ato Toscana Costa iniziata nel 2011 e sfociata, dopo anni, in un annullamento, al mancato rispetto dei flussi di materiale da smaltire che è risultata la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso".

Leggi tutto...

Materiale di scambio in ambulanza, Asl: seguiti i protocolli

ambulanzaoIn merito alla presunta carenza di materiale di scambio al pronto soccorso dell’ospedale Versilia denunciata ieri dalla Lega Nord, l'azienda Usl Toscana nord ovest precisa che tra pronto soccorso del Versilia, 118 e associazioni di volontariato esiste una procedura condivisa che indica le "modalità di reintegro del materiale utilizzato durante un'emergenza.
Il materiale in questione è rappresentato da barella spinale, con tutti gli accessori necessari all'adeguato barellaggio e immobilizzazione del paziente, collari cervicali e splint per l'immobilizzazione degli arti".

Leggi tutto...

Start up, a Pietrasanta si sperimenta il coworking

cowoQuattro psicologi, un consulente fiscale per avvio d’impresa, un ceramista, un mediatore culturale. I sette aspiranti professionisti sono pronti a cominciare la loro attività con il supporto del Comune di Pietrasanta che metterà a disposizione spazi attrezzati a costo zero. L’amministrazione, guidata dal sindaco Massimo Mallegni, lancia il coworking: una nuova forma d’inserimento lavorativo, che prevede la possibilità di avviare una start-up in modo completamente gratuito. Il bando ha registrato sette domande e c’è buona probabilità che vengano accolte tutte, con inizio delle prestazioni a partire dal prossimo aprile.

Leggi tutto...

Seravezza, inasprite le sanzioni contro il degrado

escrementi cani 1Controlli più rigidi e sanzioni in arrivo per i proprietari di cani che non rispettano le disposizioni in materia di pulizia e decoro delle aree pubbliche a Seravezza. Dopo un periodo di tolleranza – nel corso del quale gli agenti della polizia municipale hanno fatto soprattutto opera di sensibilizzazione e informazione – si passa adesso a una più decisa e rigida applicazione delle regole. Coloro che non asportano gli escrementi dei propri cani da marciapiedi, pubblici giardini, spazi prospicienti i negozi, attraversamenti pedonali, accessi alle abitazioni, nonché dalle sedi stradali, andranno incontro a sanzioni amministrative pecuniarie da 25 a 500 euro (pagamento in misura ridotta 50 euro). Il prossimo consiglio comunale discuterà inoltre l’ipotesi di applicare la sanzione non solo a chi non rimuove i bisognini, ma anche a chi, più semplicemente, porta a passeggio il cane ed è sprovvisto di apposito sacchetto, pinza o paletta atta alla rimozione degli escrementi, così come già prevede la legge regionale in materia.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter