Menu
RSS

'Premio Rèpaci', serata finale il 27 agosto

locandina rèpaciSi terrà nella sala Tobino del centro congressi Principe di Piemonte la serata finale del "premio Viareggio Rèpaci": le più importanti personalità della cultura italiana si ritroveranno per premiare le migliori opere letterarie pubblicate nell’ultimo anno, e suddivise in tre sezioni, narrativa, saggistica e poesia.
Moderatore della serata il giornalista, mass mediologo, opinionista televisivo Klaus Davi. L’appuntamento è per il 27 agosto, alle 21: l’ingresso è libero.
"Ringrazio Klaus Davi – dichiara il sindaco Giorgio Del Ghingaro – un amico e un professionista che ama Viareggio e che saprà portare un tocco del tutto personale alla serata. Così come ringrazio chi ha reso possibile la riapertura delle sale del Principino in una pazza corsa contro il tempo. Tutti i cittadini sono invitati perché il premio Viareggio è della città – continua Del Ghingaro -: una città bellissima che vive di sale e di onde marine, che respira il libeccio, che si accende di una luce diversa a seconda delle ore e delle stagioni. Una città che ha attraversato un momento di crisi ma che sta poco alla volta rinascendo: non nel segno di un passato, che è stato glorioso, ma di un futuro fatto di turismo, di imprenditoria, di innovazione che abbia il profumo delle grandi realtà europee".
Quest’anno il premio Viareggio Rèpaci compie 88 anni: un’edizione speciale che vuole ricordare i 70 anni dall’assegnazione del premio alle "Lettere dal carcere" di Antonio Gramsci. Per questo, il tradizionale appuntamento della premiazione si arricchisce quest’anno di un convegno dal titolo "Antonio Gramsci tra letteratura e politica", in programma il 26 agosto alle 17,30. Location d’eccezione villa Paolina, che quest’estate è stata uno dei poli culturali della città e che ospita da pochi mesi la sede del premio. Per l’occasione, verrà inaugurato lo speciale fondo dedicato al premio stesso e intitolato a Gabriella Sobrino, la storica e amatissima segretaria letteraria. Dopo i saluti istituzionali del sindaco Giorgio Del Ghingaro, saliranno in cattedra Stefano Bucciarelli (Istituto storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea di Lucca), Luciano Canfora (Università di Bari), Emma Giammattei (Università Suor Orsola Benincasa), Andrea Pertici (Università di Pisa).

Leggi tutto...

Circolo nautico, cena in bermuda per la pace col sindaco

delghingarocircoloPace fatta, ieri sera, al Circolo Nautico Versilia fra i gestori del ristorante e il sindaco Giorgio Del Ghingaro che nella serata di martedì era stato allontanato perché, contro il regolamento affisso all’ingresso, indossava un paio di bermuda e non pantaloni lunghi. Ieri sera è stata organizzata la cena della pace: i soci del circolo hanno ironizzato sull’episodio organizzando una cena in bermuda e il sindaco, di contro, si è presentato in completo elegante con giacca e cravatta. Ironico anche il commento del sindaco su Facebook, che si è fatto ritrarre con il cameriere Bruno, colui che lo aveva invitato ad allontanarsi dal locale martedì scorso: “Ringrazio Bruno perché ieri sera non mi ha buttato fuori”.

Leggi tutto...

Baldini: "Hub migranti, amministrazione lontana da veri problemi"

baldini27"Rimango stupito dalla lontananza di questa amministrazione rispetto ai reali bisogni della gente": è il modo con cui oggi Massimiliano Baldini cicatrizza il Consiglio comunale di stamane, quello in cui - appunto - il gruppo "Movimento dei cittadini per Viareggio e Torre del Lago", ha presentato un ordine del giorno, bocciato dalla maggioranza, per opporsi all'ipotesi di un nuovo minihub per i migranti. "Quello che più mi ha meravigliato della discussione in Consiglio comunale sul centro di accoglienza dei migranti - spiega - è l'assoluta distanza dell'amministrazione Del Ghingaro e dello stesso Pd - che insieme hanno bocciato la nostra mozione di contrarietà all'arrivo di ulteriori extracomunitari a Viareggio - dai reali bisogni. Chiusi ed avvolti nella loro iperbole intellettuale sono lontani mille anni luce dai cittadini e dalle necessità del popolo che non sopporta più questa invasione indiscriminata di stranieri complici, in larghissima parte, di disordine, di degrado e di atti delinquenziali gravi e talvolta gravissimi".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter