Menu
RSS

'Aspettando Répaci', ecco il convegno su Gramsci

invito gramsci REDDoppio appuntamento per il Premio Viareggio Rèpaci che quest’anno compie 88 anni: un’edizione speciale che vuole ricordare l’assegnazione del premio ad Antonio Gramsci. Oltre alla serata finale - in programma il 27 agosto prossimo alle 21, al Principino - il 26 agosto alle 17,30, si terrà il convegno "Antonio Gramsci tra letteratura e politica", in occasione dei 70 anni dalla consegna del premio alle Lettere dal Carcere.
Location d’eccezione Villa Paolina, che quest’estate è stata uno dei poli culturali della città e che ospita da pochi mesi la sede del Premio. Per l’occasione, verrà inaugurato lo speciale fondo dedicato al premio stesso e intitolata una sala a Gabriella Sobrino, la storica e amatissima segretaria letteraria.
Dopo i saluti istituzionali del sindaco Giorgio Del Ghingaro, saliranno in cattedra Stefano Bucciarelli (Istituto storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea di Lucca), Luciano Canfora (Università di Bari), Emma Giammattei (Università Suor Orsola Benincasa), Andrea Pertici (Università di Pisa).
Conclude i lavori Rino Caputo dell’Istituto Gramsci e Università di Roma Tor Vergata. Modera l’incontro Franco Contorbia (Università di Genova).
Il collegamento con le arti figurative è il cardine fondamentale del Premio; il sostegno di grandi artisti in alcuni periodi è stato fondamentale nel momento in cui le loro opere subentrarono, per alcune edizioni, ai premi in denaro.

Leggi tutto...

'Premio Rèpaci', serata finale il 27 agosto

locandina rèpaciSi terrà nella sala Tobino del centro congressi Principe di Piemonte la serata finale del "premio Viareggio Rèpaci": le più importanti personalità della cultura italiana si ritroveranno per premiare le migliori opere letterarie pubblicate nell’ultimo anno, e suddivise in tre sezioni, narrativa, saggistica e poesia.
Moderatore della serata il giornalista, mass mediologo, opinionista televisivo Klaus Davi. L’appuntamento è per il 27 agosto, alle 21: l’ingresso è libero.
"Ringrazio Klaus Davi – dichiara il sindaco Giorgio Del Ghingaro – un amico e un professionista che ama Viareggio e che saprà portare un tocco del tutto personale alla serata. Così come ringrazio chi ha reso possibile la riapertura delle sale del Principino in una pazza corsa contro il tempo. Tutti i cittadini sono invitati perché il premio Viareggio è della città – continua Del Ghingaro -: una città bellissima che vive di sale e di onde marine, che respira il libeccio, che si accende di una luce diversa a seconda delle ore e delle stagioni. Una città che ha attraversato un momento di crisi ma che sta poco alla volta rinascendo: non nel segno di un passato, che è stato glorioso, ma di un futuro fatto di turismo, di imprenditoria, di innovazione che abbia il profumo delle grandi realtà europee".
Quest’anno il premio Viareggio Rèpaci compie 88 anni: un’edizione speciale che vuole ricordare i 70 anni dall’assegnazione del premio alle "Lettere dal carcere" di Antonio Gramsci. Per questo, il tradizionale appuntamento della premiazione si arricchisce quest’anno di un convegno dal titolo "Antonio Gramsci tra letteratura e politica", in programma il 26 agosto alle 17,30. Location d’eccezione villa Paolina, che quest’estate è stata uno dei poli culturali della città e che ospita da pochi mesi la sede del premio. Per l’occasione, verrà inaugurato lo speciale fondo dedicato al premio stesso e intitolato a Gabriella Sobrino, la storica e amatissima segretaria letteraria. Dopo i saluti istituzionali del sindaco Giorgio Del Ghingaro, saliranno in cattedra Stefano Bucciarelli (Istituto storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea di Lucca), Luciano Canfora (Università di Bari), Emma Giammattei (Università Suor Orsola Benincasa), Andrea Pertici (Università di Pisa).

Leggi tutto...

Il premio Viareggio-Rèpaci compie 88 anni e commemora Gramsci

gramsciPresentata oggi a Roma l'edizione 2017 del 88esimo premio letterario Viareggio Repaci e la commemorazione del settantesimo anniversario dell'assegnazione del riconoscimento (post mortem) alle Lettere dal carcere di Antonio Gramsci.
All'incontro nella Sala Nassirya sono intervenuti i senatori di Articolo 1 Manuela Granaiola (promotrice dell'iniziativa) e Miguel Gotor, che aveva vinto il Viareggio nel 2008 per la saggistica, con l'epistolario di Aldo Moro; la presidente del premio Viareggio-Repaci, Simona Costa; il sindaco di Viareggio, Giorgio Del Ghingaro; infine Rino Caputo, in rappresentanza della Fondazione Gramsci.
E' stato deciso, inoltre, d'intesa con la Fondazione Gramsci e l'Istituto Storico della Resistenza di Lucca (diretto da Stefano Bucciarelli anch'egli presente) che il Premio e il Comune promuoveranno un convengo su Gramsci a Viareggio, in occasione del 70esimo anniversario dell'attribuzione del riconoscimento alla memoria al politico, avvenuta nel 1947. L'incontro avverrà nel pomeriggio di sabato 26 agosto, il giorno precedente la finalissima del premio.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter