Menu
RSS

Massarosa, Pd replica a Baldini: "Non sa di cosa parla"

Comune di massarosaIl Pd di Massarosa respiinge al mittente le critiche di Massimiliano Baldini alla maggioranza che governa il Comune.
"Ci domandiamo come il consigliere comunale viareggino Massimiliano Baldini - si legge nella nota dei dem - cacciato persino suo stesso partito (la Lega Nord) possa ritenersi credibile. Ci chiediamo come possa ancora definirsi attendibile uno, come lui, che si è fatto espellere persino dai vertici del suo stesso movimento politico. Uno che non riesce a convincere nemmeno i suoi affini che pensa di convincere gli altri, anche oltre i confini del suo comune di residenza. Basterebbero già queste poche riflessioni per capire quanto fondamento possano avere anche gli ultimi attacchi e giudizi che questo consigliere comunale viareggino ha rivolto ed espresso (come già in altre occasioni e su altre tematiche) nei confronti della nostra amministrazione comunale, su Pioppogatto, sulla Società della Salute e sulla sicurezza".

Leggi tutto...

Baldini (Mdc): "Amministrazione Mugnai bocciata su tutti i fronti a Massarosa"

baldiniuno"Pioppogatto, sicurezza e società della salute, bocciata la maggioranza di Massarosa". La pensa così Massimiliano Baldini, esponente del Movimento dei Cittadini di Viareggio e Torre del Lago. "L'amministrazione Pd del Comune di Massarosa - dice - dopo tante chiacchiere a caso di ogni genere, è stata messa di fronte ai fatti delle maleodoranze provenienti da Pioppogatto, ben note agli stessi viareggini che devono sempre sopportarne la puzza. A dimostrarlo proprio le risultanze che emergono dalla relazione definitiva di Arpat. Non solo vi sono tutta una serie di prescrizioni da porre in essere (che ora Ersu dice già attuate, ovviamente) come il tenere chiusi i portelloni di accesso ai locali in depressione e la loro apertura solo al momento del transito dei mezzi, da monitorare con adeguato software non modificabile dalla ditta e disponibile ad ogni controllo ma, ancor più significativa è l'ulteriore nota in virtù della quale Ersu deve essere chiamata a presentare una relazione di riconteggio dei volumi d'aria gestiti in relazione alle modalità subentrate negli anni. Insomma, un ricalcolo dei quantitativi di gestione all'interno dell'impianto che lo portino a lavorare non al limite delle proprie potenzialità".

Leggi tutto...

Soldi per il liquidatore, Sds nel mirino del Prc

ospedale mediciLa delibera di scioglimento della Società della salute e i 60mila euro per l'incarico di liquidatore scatenano anche Rifondazione Comunista. "Un vero affronto - commenta il partito - per i lavoratori ospedalieri e i cittadini tutti.  L'atto è l'ultimo che il consorzio avrebbe redatto, cioè quello del suo scioglimento, e riporta infatti gli adempimenti conseguenti a questo.  Tra le confuse pagine vi è una parte davvero preoccupante, ovvero quella inerente alle liquidazioni.  Pare che un tale signor Riccardo Pardini, precedente membro del Collegio sindacale si dimetta senza apparente motivo, e che al suo posto salga Alexia Gennai.  Il signor Pardini non esce però di scena poiché gli viene attribuito l'incarico di liquidatore, che alle nostre tasche peserà la bellezza di 60.000 euro".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter