Menu
RSS

Wwf: "La richiesta di abbattimenti della Regione Toscana è pura demagogia"

soslupoDopo le nuove richieste rivolte ieri dalla Regione Toscana al governo di autorizzare l’abbattimento del 5 per cento della popolazione dei lupi, pari a circa 25 esemplari, il Wwf denuncia il carattere puramente demagogico della richiesta.
“L’assessore Remaschi - scrive il Wwf - sa benissimo che la richiesta degli abbattimenti, così come è formulata, non potrà mai essere accolta dal ministero dell’ambiente perché non rispetta i requisiti richiesti dalla Direttiva Habitat, che prevede la possibilità di deroghe ma solo se la popolazione è in buono stato di conservazione in casi assolutamente particolari e circostanziati, in cui le migliori azioni di prevenzione sono già state messe in atto in azienda ma non sufficienti ad evitare notevoli e reiterati danni economici ed in Toscana siamo ben lontani da questa situazione”.

Leggi tutto...

Forte, via all'abbattimento piante infettate da punteruolo rosso

punteruolorossoL’amministrazione comunale, da lunedì scorso, ha dato il via ai lavori per l’abbattimento delle palme infettate dal punteruolo rosso. Sono trentasei gli interventi in programma, alcuni dei quali già effettuati e gli altri a seguire, fino al completamento dell’opera. La ditta che ha vinto l’appalto, il cui iter è stato perfezionato nelle scorse settimane, sarà operativa per tre anni ed avrà diverse mansioni di competenza, fra le quali il pronto intervento, laddove sarà ritenuto necessario. Questo permetterà di intervenire tempestivamente e di non vedere più piante ammalate in giro per il paese.

Leggi tutto...

Cinghiale da abbattere, sindaco si oppone e protesta

cinghialinoLa Polizia Provinciale dispone di abbattere un cinghiale che razzola sulle sponde del lago di Vagli di Sotto e il sindaco Puglia si oppone. Tutto nasce dai danni che il cinghialino avrebbe arrecato all’orto di un residente. Così racconta la vicenda il sindaco Puglia: “L’animale – dice – ha mangiato qualche ortaggio a un residente che ha fatto un orticello sul posto su un terreno non suo. Se questo animale è nocivo per un orto non deve essere abbattuto ma catturato e introdotto in zone lontane a Vagli di Sotto, visto che abbiamo 40 chilometri quadrati di territorio a disposizione. Per questo ho diffidato ufficialmente la polizia provinciale di effettuare l’abbattimento slla base della legge Remaschi anche perché in questa zona la fauna è protetta e vige un’ordinanza sindacale emessa da me nel 2012 e mai impugnata”.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter