Menu
RSS

Due giovani lucchesi lanciano App per analisi del bilancio

conticalcolatriceCosti, ricavi, calcoli, conti economici, commenti…e ancora calcoli. Per chi ha studiato economia l’analisi di bilancio è sicuramente stata uno degli incubi più grandi, ma adesso, finalmente, mordetevi le mani perché è arrivata la pacchia: si chiama Analisi di bilancio la nuova App “conta indici” sognata, ideata e sviluppata da due giovani lucchesi che nelle ultime tre settimane ha già contato quasi 600 download e chissà quante grida al miracolo da parte degli studenti.

Leggi tutto...

Morti sul lavoro, Cub e Sgb: “Basta scaricabarile”

  • Pubblicato in Cronaca

IMG 1492"La polemica politica e le reciproche accuse a seguito della morte di due operai ci stanno portando in un vicolo cieco. Dopo il cordoglio è iniziato lo scaricabarile delle responsabilità". I sindacati Cub e Sbg tornano sulla questione delle morti sul lavoro e lanciano un appello con una lettera aperta: "Quanto affermato - dicono i sindacati - dal consigliere di Lucca con delega al lavoro Guidotti è formalmente corretto, infatti “nei contratti rientranti nel campo di applicazione del titolo quarto del decreto legislativo 81/08, relativo ai cantieri temporanei o mobili, l'analisi dei rischi da interferenze e la stima dei costi per la sicurezza sono contenuti nel piano di sicurezza e coordinamento (della ditta appaltatrice) e, quindi, non è necessaria la redazione del Duvri”. Guidotti tuttavia, da buon politico, gioca sull’equivoco, in quanto le attività svolte per il disallestimento degli addobbi di cui all’incidente mortale non rientravano nel campo di applicazione di quel titolo, in quanto non erano assolutamente cantieri temporanei e mobili (secondo la definizione di cui all’articolo 89, comma 1, lettera a) e allegato 10 del decreto), cioè luoghi “in cui si effettuano lavori edili o di ingegneria civile. Trattandosi comunque di attività appaltata per le quali è prevista una precisa responsabilità da parte del committente, le attività di cui sopra rientravano invece nel campo di applicazione del titolo primo del Decreto e in particolare dell’articolo 26".

Leggi tutto...

Chiazza scura in mare, Arpat esclude rischi

versiliacostaUna chiazza nera all'imbocco del porto di Viareggio il 21 agosto scorso aveva fatto scattare l'allarme inquinamento. Tanto che dopo la segnalazione della Capitaneria di porto due giorni dopo l'Arpat aveva iniziato i rilievi del caso. Ma dagli esami sui campioni è stato escluso qualsiasi rischio: l'ipotesi è che la strada colorazione delle acque in quel punto sia stata dovuta a frammenti di alghe in decomposizione.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter