Menu
RSS

Frazionamento Polo nautico, Fiom ricorre al Consiglio di stato

Fiom presidio "I nostri legali, gli avvocati Caretti e Tagliaferri, hanno notificato l'appello al Consiglio di stato contro la sentenza del Tar della Toscana in merito alla vicenda del subingresso, o meglio il frazionamento, nel lotto 1 della concessione di Polo Nautico a Viareggio". Lo afferma Mauro Rossi, segretario Fiom Cgil provincia di Lucca, che chiede l'annullamento o la riforma perché "la consideriamo non corretta e con elementi di contraddittorietà".

Leggi tutto...

Fipa cessa l'attività, nasce Gp Yachts e assume 40 persone

fipaimmobiliareE' giunta al suo epilogo la vicenda di Fipa Immobiliare srl, azienda proprietaria dei marchi della famiglia Guidetti. In queste ore si vanno perfezionando le cessazioni dei rapporti di lavoro dei 58 dipendenti che vi operavano. "Alla fine - spiega Nicola Riva della Fiom Cgil - non senza sacrificio e anche grazie al lavoro svolto dal liquidatore di Immobiliare Fipa che ha tessuto le relazioni e prodotto le condizioni di fattibilità, nasce una nuova azienda, la Gp Yachts di Viareggio. I soci, come si evince dalle iniziali, sono Francesco Guidetti e Massimo Perotti, il patron del cantiere San Lorenzo grazie al quale si può nuovamente rilanciare sul terreno produttivo e occupazionale la Darsena viareggina e che così assume un ruolo assolutamente preminente dentro il Polo Nautico".

Leggi tutto...

Frazionamento Polo Nautico, Fiom ricorre a Consiglio di Stato

20170527 113200In occasione della presentazione del convegno sulla nautica da diporto che la Fiom Cgil della provincia di Lucca ha organizzato per il 29 maggio, il segretario Mauro Rossi ha annunciato il ricorso contro il pronunciamento del Tar Toscana che ha ritenuto il sindacato e i lavoratori non legittimati a costituirsi in giudizio in merito al subingresso in Polo Nautico della Costruzioni Navali Viareggio di Giuseppe Balducci. Contrari al frazionamento per l'assenza di un interesse pubblico e sostenendo che non di un semplice subingresso si tratti, bensì di una nuova concessione da mettere, dunque, a gara, la Fiom Cgil e due lavoratori dell'azienda consortile avevano presentato ricorso il 31 agosto 2016, contro il via libera dato, a sorpresa, dal Comitato portuale il 30 maggio. A quasi un anno esatto di distanza, il sindacato presenterà, entro l'estate, un nuovo ricorso davanti al massimo grado della Giustizia amministrativa, il Consiglio di Stato. Alla conferenza stampa indetta questa mattina – 27 maggio – Mauro Rossi e Massimo Braccini, segretario Fiom Toscana, hanno ribadito le motivazioni che da molti anni il sindacato oppone alle reiterate richieste di frazionamento della più vasta area demaniale per la cantieristica rimasta in città.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter