Menu
RSS

Migranti a 'scuola' da Cromology per ripulire Parco e Mura

20170321 122000Dieci migranti per riqualificare gli arredi del parco fluviale e delle Mura di Lucca: è l’ultimo progetto messo in campo dall’amministrazione, di concerto con la ditta Cromology Italia Spa (ex Baldini vernici). L’iniziativa, che prevede corsi di formazione pronti a partire dal 5 aprile prossimo, coinvolge direttamente anche il tessuto associativo: collaborano il centro ricerche etnoantropologiche e le associazioni Odissea, Giovani e Comunità, Cooperativa La Salute, Gvai, Arci, Ceis, Partecipazione e sviluppo.
Il progetto è stato presentato stamani (21 marzo) a palazzo Orsetti, alla presenza del sindaco Tambellini, degli assessori Cecchetti e Sichi, di Enrico Galardini (manager di Cromology), di Fabio Malfatti (centro ricerche) e da esponenti delle associazioni coinvolte.

Leggi tutto...

I richiedenti asilo dagli anziani della Rsa Monte S. Quirico

IMG 20170318 WA0019“Questo è un esempio concreto di ciò che noi intendiamo per accoglienza e integrazione”, ha detto il sindaco Alessandro Tambellini a margine della visita di questo pomeriggio (18 marzo) al centro anziani di Monte San Quirico, dove da circa un mese è stato attivato un nuovo progetto che coinvolge un gruppo di quattro richiedenti asilo che sono seguiti dalla cooperativa Odissea. “Il nostro modello è questo – ha detto Tambellini – e ha tra i suoi punti di forza il coinvolgimento delle persone richiedenti asilo in percorsi che abbiano un ritorno positivo per la comunità. Abbiamo già attivato in questo senso una serie di attività per la cura dei beni comuni in alcune frazioni del territorio e sulla via Francigena. La prossima settimana presenteremo un ulteriore progetto che vedrà anche la partecipazione del mondo produttivo”.

Leggi tutto...

Lucca, già 33 migranti ospiti avviati al lavoro

DSC 0171Sono 33 i soggetti richiedenti asilo e rifugiati inseriti attualmente nel progetto Sprar gestito dalla Provincia di Lucca. Il dato, aggiornato al 31 gennaio scorso, è stato reso noto nel corso dell'incontro Confini in movimento svoltosi oggi (venerdì 24 febbraio) a Palazzo Ducale, organizzato da Anci Toscana e Provincia di Lucca per un confronto aperto sui temi dell'immigrazione e dell'accoglienza che coinvolge, inevitabilmente, anche le amministrazioni locali alla luce soprattutto del Piano di Ripartizione nazionale definito da un percorso condiviso tra Anci e Ministero dell’Interno. La giornata di approfondimento - aperta dagli interventi del prefetto di Lucca Maria Laura Simonetti, del presidente della Provincia di Lucca e sindaco di Capannori Luca Menesini e del sindaco di Lucca Alessandro Tambellini – ha visto intervenire, tra gli altri, il sottosegretario agli Interni con delega all’immigrazione Domenico Manzione il quale ha illustrato il Piano di ripartizione nazionale e le modalità di accesso alla rete Sprar e poi il presidente di Anci Toscana, sindaco di Prato e delegato nazionale Anci per l'immigrazione Matteo Biffoni.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter