Menu
RSS

Al Comunale una stagione tra tradizione e novità

conferenza stampaUn cartellone ricco, eterogeneo e di grande interesse dal punto di vista culturale. Un equilibrio perfetto tra cultura e intrattenimento, impegno e leggerezza. Sono queste le basi del programma che il direttore artistico della Fondazione Versiliana Massimiliano Simoni, ha voluto per la stagione di prosa 2017/2018 del Teatro comunale di Pietrasanta.

Il programma comprende infatti ben 11 spettacoli, di cui tre dedicati alla drammaturgia pirandelliana, un thriller in prima nazionale, recital e ritratti dedicati a pilastri della cultura italiana e internazionale e poi ancora commedie e show tutti da ridere, un classico del balletto ed eventi musicali, che si articoleranno lungo un arco temporale di 5 mesi dal 16 novembre al 29 marzo.
“Gli spettacoli sono stati scelti – spiega il direttore artistico Massimiliano Simoni – con l’intento di incontrare i più diversi gusti non solo dei nostri abbonati che di anno in anno ci rinnovano la propria fiducia, ma anche quelli di un nuovo pubblico che non è solito frequentare il teatro. Per questo abbiamo inserito anche generi diversi, così come abbiamo fatto anche nelle stagioni passate, riscontrando pareri positivi. Recependo poi le istanze di numerosi abbonati, e le necessità di programmazione del Cinema Comunale, abbiamo ritenuto opportuno evitare il week end nella calendarizzazione degli spettacoli, individuando nel giovedì (salvo rare eccezioni) la data migliore.”
Il programma: In occasione delle celebrazioni per i 150 anni dalla nascita di Luigi Pirandello, la direzione artistica ha voluto celebrare questa figura cardine del teatro italiano con ben tre spettacoli: L’uomo dal fiore in bocca e altri strani casi ( 11 gennaio) con Edoardo Siravo, regia di Patrick Rossi Gastaldi; Il berretto a sonagli ( 16 gennaio) con Sebastiano Lo Monaco, spettacolo coprodotto da Fondazione Versiliana insieme al Teatro Luigi Pirandello di Agrigento e che ha debuttato con successo nell’estate 2016 alla Versiliana ed infine Uno, nessuno, centomila (29 marzo) con Enrico Lo Verso magnifico interprete che vedremo a breve anche nei panni di Michelangelo Buonarroti per i titoli di Sky Arte (film girato in gran parte ad agosto 2017 nelle cave di Carrara).
Nel solco della tradizione che caratterizza il Festival della Versiliana, ma anche il Teatro Comunale di Pietrasanta e grazie alla collaborazione con il Teatro Ghione di Roma, sarà proposta una prima nazionale di assoluto valore: L’idea di ucciderti (22 febbraio) scritto e diretto da Giancarlo Marinelli con Fabio Sartor e Caterina Murino: un thriller che ci racconta dell’amore come arma di distruzione di massa e trappola mortale. Un giovane e già affermato scrittore (Marinelli – Premio Campiello) dirige due suntuosi attori: Sartor con tanti film all’attivo (Nirvana di Salvatores, La passione di Cristo di Mel Gibson, ecc.), la splendida Murino già Bond-girl in Casino Royale al fianco di Daniel Craig, star di caratura internazionale (Nowhere di Sepulveda, Ustica di Martinelli, ecc.). La Città di Pietrasanta, accogliendo la compagnia per quattro giorni, sarà all’attenzione della stampa nazionale con evidenti ricadute positive d’immagine.
Nel segno del classico e della tradizione sarà messo in scena L’infinito Giacomo, - spettacolo che inaugurerà la stagione il 16 novembre - un ritratto inedito del poeta attraverso le sue opere con Giuseppe Pambieri; il celeberrimo balletto Lo Schiaccianoci (15 dicembre) con le musiche di P.I. Cajkovskij con le Compagnie Italiane di Luigi Martelletta per tanti anni primo ballerino del Teatro dell’Opera di Roma insieme al Maestro Raffaele Paganini, un titolo intramontabile del ballo classico che trova nel periodo natalizio la sua ideale collocazione essendo ambientato proprio nel giorno della vigilia di Natale. Per l’occasione Luigi Martelletta proporrà anche uno stage per i giovani talenti delle nostre scuole di danza che nel pomeriggio prima dello spettacolo potranno così confrontarsi con una stella della danza.
Il cartellone 2017-2018 offrirà anche un omaggio, a 30 anni dalla morte, ad un grande artista del ‘900 Andy Warhol, con uno spettacolo patrocinato dal Consolato Generale degli Stati Uniti D’America: Andy Warhol Superstar Vita, Opere e immortalità di un mostro americano ( 21 dicembre) prodotto da Teatro della Tosse Fondazione Luzzati in coproduzione con il Teatro Cargo, Testo e regia Laura Sicignano, con Irene Serini, scene e visioni Emanuele Conte.
Seguendo una linea che nelle ultime due stagioni ha dato ottimi riscontri, saranno proposti due spettacoli ad alto contenuto comico: La cena dei cretini ( 23 novembre) , di Francis Veber con Nicola Pistoia e Paolo Triestino, classico della commedia francese che da oltre vent’anni affascina ed emoziona le platee di tutto il mondo e Tipi ( 8 febbraio) di e con Roberto Ciufoli, recital comico-antropologico del popolare attore, amatissimo dal pubblico di Pietrasanta e della Versilia.
Proseguirà inoltre la feconda collaborazione con Rock Opera (compagnia con sede in Versilia che opera ormai dal lontano 2000) e il suo patron, Simone Giusti, con due ottime proposte musicali tese a valorizzare le eccellenze del nostro territorio:
C’era una svolta, in programma il 30 novembre con la straordinaria Manuela Bollani, un one woman show sospeso tra concerto e cabaret che già ha riscosso grandi consensi al Caffè Chantant della Versiliana, in cui la sorella del grandissimo pianista e compositore, oggi suo produttore, tra monologhi e canzoni ribalta gli stereotipi del mondo delle favole, in un viaggio umoristico e surreale e Notte da Oscar – Le indimenticabili colonne sonore da film(il 15 marzo). Il maestro Emilio Tieri, compositore viareggino di grandissimo livello, autore di colonne sonore per cinema e tv, accompagnato dal violino di Maria Cristina Olivieri , con le coreografie di una valente ballerina, suonerà le più belle colonne sonore di tutti i tempi, ricreando magiche ed uniche atmosfere.
La campagna abbonamenti si aprirà – presso la biglietteria del Teatro Comunale (con orario 17-19) il 23 ottobre con la possibilità di rinnovare il proprio abbonamento fino al 26 ottobre; il 27 ottobre sarà possibile effettuare il cambio posto mentre dal 2 novembre si apriranno le sottoscrizioni per i nuovi abbonati. Ridotti i prezzi dei biglietti che passano da 21 a 20 euro per la platea, invariata la galleria a 12 euro e disponibili riduzioni per gli under 25, gli over 65 e diversamente abili). Ridotto sensibilmente anche il costo di incidenza del singolo spettacolo sull’abbonamento, che considerati gli 11 spettacoli in programma si attesta sui 13,18 euro, contro i 15 dello scorso anno (per 8 spettacoli). Per informazioni tel. 0584 265733 dalle 9 alle 13.30. www.versilianafestival.it

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter