Menu
RSS

Luna park e doppio senso via XX settembre, Murzi chiarisce

brunomurzi“E' necessario fare chiarezza definitivamente”. Il sindaco Bruno Murzi interviene nuovamente su Luna Park e l'apertura a doppio senso di via XX Settembre, augurandosi che terminino i fraintendimenti e le strumentalizzazioni. "La scelta di destinare l’area di via Vico a spettacolo viaggiante (Luna Park), parcheggio e protezione civile non è frutto della mia amministrazione, ma è stata introdotta con una variante urbanistica nell’anno 2012. Trattasi della variante generale al Regolamento urbanistico adottato con delibera di consiglio comunale 19 del 5 marzo 2012. Tale variante prevedeva, assieme ad altre modifiche riguardanti lo strumento territoriale generale, la necessità di procedere all’individuazione e ricollocazione delle aree destinate a “spettacoli viaggianti e protezione civile” in zone più appropriate rispetto a quella definita “impropria” contenuta nelle precedenti versioni dello strumento. L'area in oggetto quindi è da anni (2012) catalogata a destinazione F3 cioè ad uso di Spettacoli viaggianti e protezione civile. Questo è riportato dagli atti ufficiali e dalle relazioni consiliari ma a quanto sembra non è noto ai più, compresa l’opposizione". "La mia amministrazione - prosegue Murzi - ha invece approvato un atto di indirizzo necessario a dare mandato agli uffici di acquisire ai beni comunali quell’area, frutto di una perequazione decisa dalla precedente amministrazione, che considerata la destinazione d’uso esistente sui piani non poteva certamente riportare destinazioni diverse. Ritengo dunque molti degli interventi sulla vicenda quanto meno paradossali. L’opposizione politica, l’ente Ville, gli Amici della Terra hanno davvero la memoria corta oppure non erano attenti alle decisioni che venivano prese negli anni? Molto dell’attuale stracciarsi le vesti appare strumentale a fini diversi. Ad esempio nessun disboscamento è stato fatto in quella zona (che oltretutto ancora non ci appartiene), né tanto meno polmoni verdi sono stati eliminati e non un albero è stato tagliato. I fortemarmini ben ricorderanno che quella era negli anni ottanta la discarica del verde e da quella zona sono stati semplicemente rimossi rovi e scepaloni (e chiedano pure ad un fortemarmino se non conoscono il significato di quel termine). Scrive Obiettivo Forte il luna park comprometterebbe l'organico sviluppo di tutto l'asse della via di Scorrimento finalizzato agli obiettivi stabiliti dai piani urbanistici...".


"Ma - continua con stupore il primo cittadino – si riferiscono agli stessi piani urbanistici che almeno due su tre componenti di Obiettivo Forte (Molino e Nardini) hanno comunque votato per approvare una variante che ribadiva la destinazione d'uso dei terreni di via Vico a Luna Park? Chi scrive in tal modo è forse colui che per dieci anni ha svolto il ruolo di assessore all’urbanistica? A questo punto su di loro non ho davvero altro da aggiungere e lascio alla cittadinanza ogni commento...".
Il sindaco Murzi tiene comunque a sottolineare un altro aspetto e cioè quello delle osservazioni previste per legge, che permettono ai cittadini di opporsi o apportare contributi sulle proposte amministrative. “Dove era l'ente Ville Roma Imperiale o chi sta imbastendo crociate contro una nostra semplice delibera di indirizzo su un'area per altro già destinata a luna park dal consiglio comunale? Perché non si opposero allora se ritenevano quella scelta infelice e scellerata? Agli atti non risulta esserci nessuna osservazione e le proteste attuali sembrano quelle di chi pratica la politica del “fate ciò che vi pare ma non fatelo vicino al mio giardino”. Un’amministrazione comunale ha ben altre responsabilità oltre a quella di tutelare certamente lo skyline della via Vico (e perché non quello dell’area retrodunale di Vittoria Apuana proprio non si capisce). La mia amministrazione ha il dovere di cercare soluzione ad annosi problemi in cui nessuno ha mai voluto metter mano, ed il Luna Park è uno di questi. Lo faremo con determinazione e convinzione":
Il sindaco conclude precisando quanto già detto pubblicamente: "Nessuno ha ancora preso una decisione definitiva sullo spostamento del luna park in via Vico. Su questo ci confronteremo con i concittadini, chiedendo loro di esprimersi in merito. Non ci confronteremo certo, né io né i miei collaboratori, con chi ci accusa, senza ragione, di voler incrementare l’inquinamento ambientale, con chi ci addita gratuitamente come dissipatori di soldi pubblici in opere effimere e con chi ritiene, convocando riunioni, di poter definire le nostre azioni scellerate"
"Ho l'impressione – aggiunge e conclude il sindaco – che alcune persone stiano cavalcando insistentemente e con argomentazioni fantasiose la tematica luna park, gettandola in un unico calderone insieme a via XX Settembre, cercando così di montare polemiche su argomenti completamente diversi. A tutti coloro mi rivolgo, ribadendo che Forte dei Marmi è un paese ospitale nel quale tutti sono ben accetti e che l’amministrazione comunale ha a cuore il turismo di qualità e l’ambiente. Con fermezza però affermo che le decisioni sulle politiche viarie ed urbanistiche appartengono ai fortemarmini attraverso l’amministrazione da loro democraticamente eletta. Sulla doppia circolazione di via XX settembre proseguiremo quindi con convinzione con buona pace di tutti".

1 commento

  • verona gianni
    verona gianni Giovedì, 07 Dicembre 2017 19:13 Link al commento

    Sig Sindaco, io non avevo e non ho , le capacità per poter esprimere in modo così coinciso ed esatto, quello che anch'io in maniera artigianale avevo cercato di dire. Complimenti, credo che questo sia il tappo con gabbietta sulla vicenda.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter