Menu
RSS

'Belle arti in procura', i migliori finiscono al Mug

invitiProcura2018Una convenzione tra l’accademia di belle arti di Carrara, il procuratore di Massa Carrara Aldo Giubilaro ed il museo Ugo Guidi di Forte dei Marmi (Mug): è quella che permetterà agli studenti più meritevoli - esposti nella Procura di Massa dal dicembre 2017 fino al novembre 2018 - di esporre un congruo numero di opere nel museo Ugo Guidi. Gli allievi- artisti selezionati da "Belle arti in procura 4" sono i giovani pittori- studenti Maria Diletta Alessi e Niccolò Fagnini. La mostra è curata da Giovanni Chiapello e Alberto Semeraro e sarà inaugurata al Mug il 13 gennaio (alle 16). All'inaugurazione parteciperanno il procuratore della Repubblica di Massa-Carrara, il sindaco di Forte dei Marmi e il presidente dell'accademia di belle arti di Carrara. L'ingresso all'esposizione è libero.
La mostra sarà visitabile fino al 1 febbraio 2018 nei giorni successivi l’inaugurazione, su appuntamento. Per info: tel. 348020538 o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Leggi tutto...

Concerto degli Stones, la procura apre un'inchiesta

rollingokDopo gli esposti sul concerto dei Rolling Stones, la Procura di Lucca ha aperto un fascicolo contro ignoti per presunte anomalie. Si indaga su autorizzazioni e sicurezza per il concerto che sabato scorso, sotto le Mura storiche, ha radunato 60mila fan di Mick Jagger per l'unico appuntamento italiano della band.
Il procuratore capo della Repubblica Pietro Suchan ha aperto un fascicolo a modello 44 (contro ignoti) sulle segnalazioni degli esposti-denuncia, tra cui quello del Codacons, in particolare sulla presunta inadeguatezza dell'ex campo Balilla per ospitare le decine di migliaia di spettatori.

Leggi tutto...

Dieci indagati per la morte dei due operai

  • Pubblicato in Cronaca

copertinamortibiancheMuove un primo importante passo l'inchiesta sulla morte di Eugenio Viviani e Antonio Pellegrini, i due operai della cooperativa agricola Morelli rimasti uccisi nel cedimento del braccio meccanico della gru dove erano saliti per montare i portalumini della Luminara di Santa Croce. Sono partiti infatti dieci avvisi di garanzia per omicidio colposo: si tratta di un atto dovuto in vista del conferimento delle tre consulenze che la procura si accinge ad affidare per far luce sull'infortunio mortale.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter