Menu
RSS

Al nautico Artiglio il progetto di inclusione sociale 'Giacomo va in città'

larosaAl Nautico Artiglio sbarca il progetto Giacomo va in città. È stato pensato esclusivamente per Giacomo La Rosa, uno studente davvero speciale che da cinque anni frequenta l’Istituto Tecnico cittadino, nella sezione Costruttori del mezzo navale. Un ragazzo solare, che ama stare insieme ai suoi compagni e con i quali condivide la passione per il mare e per le navi. Nutre una fortissima attrazione per il teatro, per le visite guidate, per il canto e il ballo. Ma in modo particolare si dice fan sfegatato di Francesco Gabbani e il suo sogno nel cassetto è proprio quello di conoscere il cantautore carrarese.

Leggi tutto...

Studenti del nautico navigatori e scienziati per un giorno

naut1Vogatori e scienziati per un giorno. Gli studenti del Nautico Artiglio, nei giorni scorsi, si sono recati al lago di Massaciuccoli per effettuare le rivelazioni batimetriche e la densità dell’acqua in diverse zone del bacino. Un’esperienza interessante, sostenuta dalla dirigente scolastica Nadia Lombardi, e che rientra nelle svariate opportunità di alternanza scuola lavoro offerte agli alunni dell’Istituto tecnico cittadino. Navigazione, scienza e un po’ di storia: i ragazzi, infatti, hanno anche avuto la possibilità di visitare La Brilla, ovvero l’antico opificio destinato alla brillatura del riso, che si trova proprio sulle sponde del lago di Massaciuccoli. Le classi che hanno preso parte a questa iniziativa sono state la 3 Cau e la 3 Bcv, accompagnati dai docenti Artura Fiesoli e Luciano Ciomei.

Leggi tutto...

Il Nautico si tinge di rosso contro violenza di genere

20171125 114016Il Nautico Artiglio si tinge di rosso per la giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Studenti, insegnanti e personale Ata hanno deciso di indossare per un giorno, almeno un indumento rosso: felpe, camicie, sciarpe, fiocchi e cravatte rosse per dire "no" alla violenza di genere. Un’iniziativa ben riuscita e tanto sostenuta dalla dirigente scolastica Nadia Lombardi, anche perché gli studenti dell’Istituto tecnico cittadino sono per la maggior parte maschi e la sensibilizzazione su queste tematiche è sempre importante e necessaria. "Quest’idea – spiega la vicepreside Cosimina Aversa - è nata con l’obiettivo di favorire la crescita degli adolescenti, considerando il genere come apprendimento necessario, di sé, degli altri, delle altre e del mondo intero. Ma anche e soprattutto per squarciare il velo di silenzio sulla violenza e aprire prospettive di scelta consapevole nei rapporti con se stessi e tra pari. La sensibilizzazione su questo tema chiaramente – sottolinea la docente - avviene durante tutto il percorso scolastico, tra i banchi di scuola e con appositi progetti". Gli studenti dell’Artiglio quest’anno hanno anche partecipato allo spettacolo "No … vuol dire no" di Guendalina Tambellini, che si è tenuto nei giorni scorsi all’Eden. Le classi che vi hanno preso parte sono la 2a, 2c e 3acne con loro i docenti Maura Lazzarini, Dalia Lombardi, Agostino Bimbo, Tiziana Melani e Cosimina Aversa. Infine dal Nautico arriva un sentito ringraziamento per la DSga Rossana Granchi e tutto il personale Ata del Galilei-Artiglio.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter