Menu
RSS

"Capannori fra evoluzione e apocalisse", al via il ciclo di conferenze

 MG 6786L'esposizione nell'atrio della sede comunale della ricostruzione di un dinosauro Europasaurus alto cinque metri dà il via al programma di iniziative Capannori fra evoluzione e apocalisse promosso dal Comune in collaborazione con Associazione Archeosofica e Museo di storia naturale dell' Università di Pisa. Un articolato percorso che da mercoledì (18 ottobre), data della prima conferenza, e fino al prossimo maggio accompagnerà i partecipanti alle varie iniziative in un viaggio di conoscenza del passato, delle sue evoluzioni e dei grandi cambiamenti grazie al contributo di docenti ed esperti. La manifestazione prevede una serie di conferenze, in parte curate dai ricercatori del Museo di Storia Naturale di Calci e in parte curate dal Gruppo Archeosofico, tutte in programma al polo culturale Artémisia di Tassignano alle 18 ed alcune visite guidate al Museo di storia naturale di Calci.

Leggi tutto...

Colucci: "Da valorizzare in città le vestigia romane e medievali"

coluccismokingAnche per Francesco Colucci di Rinascimento Lucca le antiche vestigia romane sarebbero da valorizzare meglio per il bene dell'offerta culturale a Lucca: "Ho scritto di recente - dice Colucci - delle occasioni perse a Lucca per mettere in mostra vestigia del passato rinvenute durante gli scavi in città. Vicolo San Carlo ove è presente nel sottosuolo, emersa durante i lavori, una domus romana quasi intatta e che poteva essere lasciata a vista con una pavimentazione in acciaio e vetro o gli scavi attorno l’anfiteatro, ugualmente interessanti se lasciati visibili. Diversi sono stati i casi di rinvenimenti di vestigia medievali e romane negli scavi di scantinati e ristrutturazione di palazzi nel centro che potevano vedere una loro possibile valorizzazione, anziché ricoprire il tutto a futura memoria. In questi casi occorreva trovare accordi con le proprietà private per possibili utilizzi anche pubblici. Per non parlare delle necessità che Palazzo Guinigi ospiti in alcune delle innumeri sue sale i reperti degli scavi archeologici sepolti in qualche sottoscala della soprintendenza".

Leggi tutto...

Scoperta una domus romana in S. Maria Nera

domus5Un'altra straordinaria scoperta quella fatta nel “cantiere delle polemiche” a fianco della chiesa di Santa Maria Corteorlandini durante il corso dei primi scavi per la realizzazione dell’isola ecologica. Dopo la necropoli del sesto secolo, adesso affiora anche una domus romana: entrambe in ottimo stato di conservazione. E così, invece di regalare un servizio ai cittadini, il sottosuolo della nostra Lucca ha donato ancora magnifici tesori intrisi di almeno 2mila anni di storia. I ritrovamenti del tutto inattesi sono stati illustrati questo pomeriggio (15 settembre) alla presenza del sindaco Alessandro Tambellini, dell’assessore Francesco Raspini, del direttore di Sistema Ambiente Roberto Paolini, dell’assessore alla cultura Stefano Ragghianti e delle archeologhe che si sono occupate dello scavo, sotto il coordinamento di Elisabetta Abela.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter